La Prima di Andrea Falgheri

di - 1 Novembre 2010

di Guido Pietrosanti

Settimana tranquilla, con un solo torneo challenger disputato a San Paolo, in Brasile, dove il vincitore e’ stato un giocatore di casa. Non il favoritissimo della vigilia Thomaz Bellucci, ma il piu’ esperto Marcos Daniel vincitore per 61 36 63 in finale proprio su Bellucci (28 Atp). Daniel, 123 del ranking e gia’ vincitore quest’anno nel challenger di Blumenau in Brasile nel mese di aprile, ha avuto una stagione altalenante durante la quale ha alternato buoni risultati nei challenger a sconfitte al primo turno contro avversari alla sua portata.

Buona semifinale per il giovane svedese Christian Lindell, classe 91 e numero 365 del ranking, gia’ vincitore del future Brazil F28 due settimane fa, che entrato in tabellone come Wild Card e’ riuscito a sconfiggere Joao Souza (101 Atp), Thiago Alves (148 Atp) e Yuri Schukin (131 Atp) prima di essere fermato da Bellucci per 63 al terzo.
Infine, e’ da segnalare il giovanissimo brasiliano Tiago Fernandes, classe 93 e vincitore degli Australian Open juniores ad inizio anno, che grazie alla vittoria al primo turno con una Wild Card brasiliana raggiunge il suo best ranking al numero 555.

Buone indicazioni arrivano dal circuito future per i colori azzurri anche se il miglior risultato e’ stato quello di un giocatore non piu’ giovanissimo. Si tratta del bravo Andrea Falgheri che a 25 anni coglie il suo primo successo nel future Greece F3 senza perdere nemmeno un set durante tutto il torneo. Falgheri la settimana prossima arrivera’ intorno alla posizione numero 415 avendo iniziato l’anno al numero 645. Buon risultato anche per Erik Crepaldi che per la terza settimana consecutiva raggiuge i quarti di finale.

In Great Britain F17 buona semifinale per Thomas Fabbiano che ormai e’ a pochissimi punti dai top 300 e con un buon risultato nei future in Israele dove risulta iscritto per le prossime due settimane, potrebbe assicurarsi la partecipazione alle qualificazioni degli Australian Open.

Quarti di finale raggiunti da Alessandro Giannessi in Croatia F8, importanti soprattutto per la vittoria al secondo turno sull’ungherese Balazs, numero 162 del mondo. Giannessi, classe 90 e numero 559 del ranking, che non alimenta tra gli “addetti ai lavori” le stesse speranze dei piu’ giovani Gaio e Travaglia sta comunque avendo una crescita costante e regolare nel ranking Atp passando, in una stagione tormentata da cambi di allenatore, dal numero 768 di inizio anno al numero 559.

Infine, in Paraguay F2, buona semifinale per Marco Simoni e ottimi quarti di finale per il giovane 92 Giammarco Micolani che ha sconfitto al primo turno l’ex italiano Daniel Lopez. Federico Gaio non e’ riuscito ad andare oltre il secondo turno, proprio come la settimana scorsa, mentre Alessandro Colella e’ stato eliminato al primo turno dal coetaneo argentino Velotti.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *