Wimbledon 2019: buona la prima per Matteo Berrettini, battuto Bedene in quattro set

di - 2 Luglio 2019
Matteo Berrettini - foto Adelchi Fioriti
Matteo Berrettini - foto Adelchi Fioriti

Matteo Berrettini batte Aljaz Bedene nel primo turno di Wimbledon 2019. Esordio ok per il tennista romano ai The Championships con la vittoria in quattro set ai danni dello sloveno numero 85 al mondo. Due ore e 58 minuti di gioco per la vittoria di Matteo costruita dopo un primo set complicato chiusosi sul 6-3 a favore di Bedene. Poi in fila 6-3, 6-2 e il tiebreak nel quarto vinto 7-6(3). Al secondo turno il numero 2 d’Italia affronterà Marcos Baghdatis, reduce dalla vittoria su Schnur.

LA CRONACA – Non parte bene il tennista romano, che impiega parecchi minuti a trovare le misure. Nel quarto gioco arriva il break di Bedene, che poi salva diverse palle del controbreak e riesce a conquistare il parziale. Inizia male anche nel secondo set Berrettini, che perde la battuta nel game d’apertura. Nel quarto gioco arriva il controbreak del classe 1996, che si riprende e vince quattro game di fila, andando poi a conquistare il secondo parziale pareggiando i conti. Il match cambia volto e Berrettini sale in cattedra tanto che al terzo set il romano conquista addirittura due break presentandosi al servizio sul 5-2. Bedene forza l’avversario a salvare addirittura quattro palle break, dallo 0-40 ai vantaggi, ma Berrettini non si scompone e chiude 6-2. Partita aperta nel quarto e ultimo set con Bedene che salva tre palle break tra il primo e il nono game. Al tiebreak Berrettini non sbaglia il colpo e sfrutta due passaggi a vuoto di Bedene per chiudere 7-6(3).

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *