Challenger Barletta 2019, Pellegrino supera in scioltezza Haerteis

di - 9 Aprile 2019
Andrea Pellegrino - Foto Costantini

Nei trentaduesimi di finale del Challenger di Barletta 2019 tutto molto semplice per Andrea Pellegrino che si sbarazza del tedesco Johannes Haerteis con il punteggio di 6-4 6-4 in 1h e 5 minuti di gioco. Il tennista pugliese n.359 al mondo conferma il suo buono stato di forma con una vittoria convincente ai danni di un tennista comunque meno quotato. L’azzurro, a marzo vincitore del torneo Itf di Porec e finalista nell’Itf di Santa Margherita di Pula, incontrerà nel prossimo turno Lorenzo Giustino, il quale conduce nei precedenti per 2-0.

PRIMO SET:
Inizio convincente per Pellegrino che fin da subito prende le redini del match. Il tennista pugliese sfrutta un primo turno di servizio non particolarmente brillante di Haerteis che cede al suo avversario il game con un sanguinoso doppio fallo. Pellegrino serve bene ed è spesso offensivo in risposta costringendo il suo avversario ad arretrare. Nel 5° game il giocatore di Bisceglie potrebbe trovare nuovamente un break ma Haerteis si salva con l’aiuto del servizio. A questo punto Pellegrino tiene il servizio a zero portandosi sul 4-2 per poi concludere il lavoro senza particolari problemi, chiudendo al primo set point con una entusiasmante combinazione servizio e dritto lungo linea . 6-4 PELLEGRINO

SECONDO SET:
Haerteis si trova a servire nuovamente per primo e incontra gli stessi problemi avuti nel primo set. Il tedesco concede palla break al suo avversario ma riesce questa volta a mantenere il servizio. Pellegrino prosegue sulla falsa riga del primo set mettendo costantemente pressione al suo avversario. Le accelerazioni di dritto del tennista pugliese fanno particolarmente male ad Haerteis che in molte occasioni va fuori giri. L’azzurro conquista la seconda palla break del set con un pregevole dritto che trova la riga laterale per poi brekkare alla prima occasione utile che lo porta avanti 2-1 e servizio. I due tennisti vincono i rispettivi turni al servizio e si arriva sul 4-3 in favore del giocatore di casa. Ad un tratto calo di tensione per Pellegrino che rischia ma è bravo ad annullare due palle break che concede al suo avversario venendo a prendersi il punto a rete. L’azzurro si porta avanti 5-3 per poi chiudere agevolmente al successivo turno in battuta. 6-4 PELLEGRINO

Accede al secondo turno anche Stefano Napolitano: l’azzurro approfitta del walkover di Laurynas Grigelis, che aveva accusato problemi alla schiena già nel match di primo turno, vinto al terzo set contro Zdenek Kolar.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *