Challenger Biella 2019: Rondoni si ritira, ok Arnaboldi. Subito fuori Arnaldi

di - 16 Settembre 2019
Pietro Rondoni
Pietro Rondoni

Arrivano i primi verdetti azzurri dal Challenger Biella 2019, torneo in programma dal 16 al 22 settembre sui campi in terra battuta.

Nella sfida tra wild card è Giacomo Dambrosi a spuntarla su Pietro Rondoni: il tennista di Vercelli, dopo aver dominato il primo parziale, ha dovuto alzare bandiera bianca a causa di un infortunio occorso sul 6-0 5-5 in proprio favore. Sfortunato il classe 93, che aveva servito per il match avanti 5-4 nel secondo parziale.

Si ritira anche lo spagnolo Carlos Boluda-Purkiss, sotto 5-7 0-2 contro Andrea Arnaboldi che sfrutta dunque l’occasione di arrivare più riposato al secondo turno.

Niente da fare per il promettente Matteo Arnaldi, estromesso con un sonoro 6-3 6-0 dallo spagnolo Oriol Roca Batalla, giocatore in estrema fiducia reduce dalla vittoria nell’ Itf di Oviedo.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *