Challenger Francavilla 2019: Vavassori dura un set, derby a Pellegrino

di - 23 Aprile 2019
Andrea Pellegrino - Foto Costantini

Andrea Pellegrino supera Andrea Vavassori con il punteggio di 3-6 6-1 6-2 ed approda al secondo turno degli Internazionali di Tennis d’Abruzzo | Gold Bet Tennis Cup 2019.

Vavassori parte meglio al servizio e dopo tre break consecutivi nei primi tre giochi dell’incontro piazza il primo allungo del set. Il pugliese fatica inizialmente a trovare gli appoggi, soprattutto con il rovescio, colpo con il quale commette diversi errori. Nel sesto gioco Vavassori è bravo e fortunato ad annullare tre palle break; le opportunità non concretizzate minano la fiducia di Pellegrino, che pur lottando è costretto a cedere il primo parziale 6-3.
La reazione del numero 363 del ranking Atp è veemente. Vavassori stecca un dritto piuttosto agevole, concede palla break e cede la battuta appena dopo, consentendo a Pellegrino di trovarsi rapidamente sul 2-0. Il piemontese stacca la spina dando l’opportunità al suo avversario di mettere i piedi in campo, accorciando gli scambi ed andando a segno spesso con il dritto: 6-1 in ventisette minuti.

Il terzo e decisivo set si apre con Pellegrino sugli scudi. Il classe 1997 ottiene subito il break, cedendo appena due 15 nei primi tre turni di battuta. Sotto 4-1 Vavassori prova a scuotersi ma è troppo tardi. Quest’ultimo, visibilmente sfiduciato, sbaglia troppo e si consegna all’avversario con un doppio fallo per il 6-2 finale.

Niente da fare invece per Andrea Basso, sconfitto al terzo set da Hernandez-Fernandez. Dopo la sospensione per oscurità sulla situazione di un set pari (7-5 per il dominicano, 6-4 per l’italiano) è stato il numero 280 al mondo a partire col piede giusto e allungare in maniera decisa verso il 6-3 finale.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *