Challenger Manerbio 2019: subito out Bega e Musetti

di - 5 Agosto 2019
Lorenzo Musetti - ph Marta Magni

Lorenzo Musetti esce di scena al primo turno nel Challenger di Manerbio. Il classe 2002 toscano, quest’anno vincitore degli Australian Open Junior, è stato  sconfitto col punteggio di 6-3 7-6(5) dal russo Ivan Gakhov. Una prestazione sottotono quella del diciassettenne carrarese, condita da tanti errori da fondo e un insufficiente rendimento al servizio. Nonostante una performance sotto agli standard previsti, il giovanissimo azzurro ha comunque avuto la possibilità di portare il match al terzo, andando a servire per conquistare il secondo parziale sul 6-5, ma si è fatto controbreakkare ed ha poi perso il tie break per 7 punti a 5.

Niente da fare anche per Alessandro Bega. Il ventottenne lombardo è stato infatti sconfitto col punteggio di 6-3 6-2 dal classe ’99 argentino Tomas Martin Etcheverry. Per il tennista sudamericano, assiduo frequentatore dei tornei ITF, si tratta del primo match vinto in carriera a livello Challenger ed arriva in seguito ad una partita gestita perfettamente, grazie soprattutto ad un ottimo rendimento con la prima di servizio da cui ha ottenuto ben 27 punti su 33 (in percentuale l’82% di punti). Per l’azzurro, invece, prosegue il momento negativo: con la sconfitta odierna, difatti, sono ben quattro le uscite consecutive al primo turno a livello Challenger.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *