Challenger Segovia 2019: Viola liquida Meligeni, fuori Trusendi

di - 30 Luglio 2019
Matteo Viola - foto Papetti

Rapido 6-2 6-1 in favore di Matteo Viola nel secondo turno del Challenger Segovia 2019: l’azzurro ha avuto vita facile contro il brasiliano Felipe Meligeni, liquidato in un’ora e 19 minuti di gioco. Dopo aver estromesso la wild card Alvarez Varona, il tennista di Campinas nulla ha potuto contro il tennis dell’italiano che ben si adatta ai campi rapidi outdoor; prossimo scoglio per il tennista di Mestre uno tra Kotov e Martineau.

Stesso torneo, sorte diversa per Walter Trusendi, bravo ieri a qualificarsi per il main draw dopo la bella vittoria sul giocatore di casa Marton Gornes. All’esordio nel tabellone principale il 34enne italiano è stato dominato dal francese Antoine Escoffier, impostosi con un sonoro 6-2 6-0.

Stesso numero di game racimolato da Enrico Dalla Valle nel Challenger Sopot 2019: il tennista di Ravenna, reduce da quattro titoli Itf consecutivi, ha ceduto al 25enne australiano Cristopher O’ Connell con un rapido 6-0 6-2.

Sono invece due tie-break a condannare Riccardo Bonadio, eliminato a sorpresa dal torneo polacco dal russo Alexander Zhurbin.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *