Challenger Sophia Antipolis 2019, Mager generoso ma in semi ci va Krajinovic

di - 5 Aprile 2019

Al Mouratoglou Open di Sophia Antipolis, Gianluca Mager si ferma ai quarti di finale contro Filip Krajinovic, quinta testa di serie del tabellone e numero 109 del mondo, a cui cede il passo con il serrato punteggio di 7-6 6-4.

L’italiano si porta avanti nel primo set, sfruttando l’unica palla break concessa dal serbo, arrivando a servire per il set sul 5-3. Lì, Krajinovic sfrutta la propria esperienza, recuperando lo svantaggio e portandosi in parità. I due portano il parziale al tiebreak, dove il più esperto tra i due si impone per 7-2. Nel secondo set, i due imbastiscono una lotta testa a testa, con l’italiano che è bravo ad annullare un’occasione di break nell’ottavo gioco che avrebbe portato Krajinovic a servire per il match. Nel game successivo, è di nuovo Mager ad avere una chance per strappare il servizio all’avversario, non riuscendo, però, a concretizzare le diverse occasioni. Il sanremese subisce il contraccolpo psicologico e, nel momento di servire per rimanere nel match, lascia che il serbo compia l’allungo conclusivo.

Krajinovic rispetta così il pronostico che lo vedeva favorito in partenza, raggiungendo la semifinale che lo vedrà domani, nell’ultimo match in programma sul campo centrale, opposto a Roberto MarcoraRimane comunque, per Mager, la soddisfazione per l’ottimo torneo disputato, nel quale, oltre all’importante risultato, è arrivata anche la prima vittoria in carriera ai danni di un top 50

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *