Challenger Sopot 2019, Lorenzi sul velluto: è in ottavi

di - 31 Luglio 2019
Paolo Lorenzi - Foto Marta Magni
Paolo Lorenzi - Foto Marta Magni

Tutto facile per Paolo Lorenzi all’esordio nel Challenger Sopot 2019: il veterano azzurro ha estromesso l’uruguaiano Martin Cuevas, con un eloquente 6-3 6-1 che non lascia spazio ad interpretazioni. Prova solida per il tennista romano, ormai trapiantato tennisticamente negli States, che riesce ad ottenere una vittoria in un periodo poco florido dal punto di vista dei risultati; per il 37enne si tratta infatti della terza vittoria negli ultimi 10 incontri disputati, nonostante le buone prove messe in campo recentemente negli Atp di Umag e Gstaad. Poco ha potuto Cuevas contro il tennista italiano, riuscito fin da subito ad incanalare la partita sui propri binari preferiti: prossimo scoglio per il classe 1981 uno tra Zopp e Nedelko.

Molto bene anche Stefano Travaglia, che in appena un’ora di gioco ha travolto il polacco Michalski con il punteggio di 6-1 6-1

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *