Atp Il Punto della Settimana

di - 14 Luglio 2008

di Fabio Danzetta

La scorsa settimana si sono giocati ben quattro tornei di cui tre sulla terra rossa e il solo Newport a chiudere la stagione sull’erba.
Gli altri, Stoccarda,Gstaad e Bastad hanno visto cimentarsi i protagonisti sulla terra rossa.

Newport

Nel torneo statunitense ha trionfato il sempre verde Fabrice Santoro che in finale ha superato per 6-4 6-4 il connazionale Nicolas Mahut dimostrando che a quasi 36 anni si può ancora dare spettacolo.

Stoccarda

Nel torneo tedesco il successo è andato a Del Potro che in finale ha superato Gasquet per 6-4 7-5 ottenendo così il suo primo trofeo ATP.
Della pattuglia italiana era presente Simone Bolelli accreditato della quinta testa di serie e, che dopo aver superato Misha Zverev, ha ceduto in tre set al vincitore del torneo.
Peccato per Simone che lo aveva superato poco tempo dietro al Roland Garros.

Bastad

Il torneo svedese ha visto vincitore Tommy Robredo che in finale ha battuto per 6-3 6-1 Tomas Berdych.
Gli italiani al via erano ben tre: Starace,Fognini e Volandri .
Il primo ha disputato un ottimo torneo battendo al primo turno Carlos Moya e successivamente Marat Safin entrambi in tre set primo di arrendersi a Berdych in due secchi set: 6-3 6-2 .
Fabio Fognini ha portato al terzo set l’ottimo e solido Robert Soderling ma purtroppo ha finito per perdere con un avversario sicuramente più forte di lui almeno per ora.
La solita nota estremamente dolente viene da Filippo Volandri alla ennessima sconfitta consecutiva ad un primo turno per mano della wild card svedese Ervin Eleskovic numero 467 del ranking ATP.

Gstaad

Nel torneo svizzero gli italiani al via erano tre: Andreas Seppi accreditato della quinta testa di serie e Flavio Cipolla e Gianluca Naso proveniente dalle qualificazioni.
Seppi purtroppo è stato sconfitto dal qualificato tedesco Meffert.
Flavio Cipolla ha superato, grazie ad una splendida prestazione, Vanek per 5-7 6-4 6-4 prima di arrendersi al forte e quotato Youzhny.
Gianluca Naso dopo aver brillantemente superato le qualificazioni purtroppo ha trovato davanti a se un avversario troppo più forte ed esperto Nicolas Kiefer che lo ha battuto facilmente in due set.
Infine una nota per Victor Hanescu vincitore del torneo che in finale ha superato Andreev per 6-3 6-4 ma che nei precedenti turni aveva anche battuto Karlovic e la prima testa di serie Wawrinka.
Il suo è stato un torneo eccezionale.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *