Saghe Mentali – Special Summer Edition

di - 29 Agosto 2012

SAGHE MENTALI IN STATO DI GRAZIA
La Rubrica dell’(In)Esperto di Stefano Grazia

Special Summer Edition 2012

Smettere PER SEMPRE di scrivere su questo Blog e’ facilissimo: io, Archipedro, Mad Max, Fuor de Cabeza, Bogar ed ora anche Pulsatilla l’abbiamo fatto decine di volte!

Vedo comunque che anche senza di me la discussione si e’ un po’ incartata e se non si offende nessuno vorrei far notare alcune contraddizioni che sono emerse negli ultimi 500 posts …

Una per tutte: 2500 Euro sono per D’Auria troppo pochi ma Davide ci andrebbe subito solo che non lo chiamano perche’ lui non ha creato nessuno… Ma se lo chiamassero a Tirrenia, D’Auria che ora va tanto d’accordo con Davide gli affiderebbe sua figlia? Perche’ non e’ chiaro e secondo me e’ importante per capirci tutti meglio, un po’ di piu’, e magari anche per poter rispondere alla Domanda da un Milione di Dollari posta da Nikolik: Ma tu Mad max cosa vuoi?

No, perche’ lui consiglia a tutti di non affidarre i propri figli a nessun altro che a Catizone, e piuttosto che affidarli ad un altro PA di mandare mogli e sorelle a fare degli stages da JC (Non avrai altro PA al di fuori di me: Io sono il Preparatore Dio tuo Ricordati di santificare le feste …)
D’altro lato Davide in un altro post cosa raccontava? che lui i Genitori li prenderebbe da parte il primo giorno, gli spiegherebbe cosa vuol fare e come e poi se ti va bene, bene se no che vadano a cagare … Ma scusate, non e’ quello che fanno a Tirrenia e che a Mad Max proprio non va giu’? Non riesco a capire, Davide lo ha proprio scritto: non li vuole piu’ vedere, in una imitazione borderline del tipico Coach che piuttosto “meglio orfani” … Mi e’ sembrato strano che nessuno sia intervenuto, ma magari ho travisato io … Per esempio mi pare evidente che Davide non riuscirebbe a dialogare con nessuno dei Genitori di questo Blog, e non dico Bogar (li’ infatti gli darei ragione :)) ma probabilmente nemmeno con Mad Max…mmm, un momento, direte voi, D’Auria non e’ solo il Genitore, e’ anche il Coach … Ok, ma non mi sembra che il rapporto di Davide coi Coaches sia migliore, lui dice che e’ colpa dei Maestri e dei Coach, magari i Maestri e i Coach dicono che e’ colpa dei PA (e in effetti cosa dice Coach D’Auria? Che i nostri PA non sanno fare PA … Ma lo dicevano anche i Coach alla Bollettieri che mal sopportavano l’intrusione dei PA Multisports imposti dall’Under Harmour… Eppero’ secondo Mad Max i Coach dell’IMG sono tutti dei pellegrini e ad agosto 2009, a Trieste (anzi, nell’albergo in Slovenia dove eravamo tutti alloggiati) sostenne che sua figlia non gliel’avrebbe mai mandata nemmeno gratis perche’ era seguita benissimo alla Vavassori (A fine mese cambio’ idea il che e’ una dimostrazione d’intelligenza, intendiamoci, ma a volte un giorno si e’ in buona fede, certissimi di una cosa e disposti a morire per un ideale (o per una donna o per un amore finito male, De Andre’- Edgar lee Masters) e il giorno dopo invece no, ci si sveglia al mattino con i carri armati alle porte di Praga).

(Mia madre diceva non devi giocare con gli zingari nel bosco…)

E Cannovale? Forse non ho capito bene io ma non mi era sembrato che questo PA fosse nelle grazie di D’Auria che pero’ cinguettava con Caperchi chiamandolo per nome e Caperchi rispondeva aggiungendo un Not So al suo nickname Mad (che, fra parentesi, gli avevo,quella volta affettuosamente, affibbiato io) ma poi Caperchi, anzi Leo, dice che Furlan e Cannovale sono due sicurezze e allora, come la mettiamo? Che ha ancora una volta Nikolik quando sostiene che nemmeno con Piatti, Sartori ,Caperchi e Catizone il nostro Mad Max manderebbe sua figlia a Tirrenia. E perche’? Ma e’ chiaro, perche’ vuole essere lui il Direttore del Centro. Perche’ ha portato da zero a seconda categoria un’atleta che e’ anche piu’ difficile, secondo lui, che portare che ne so Fognini nei top 100. Ma Monet non aveva detto che ci sarebbe riuscito anche il suo Giardiniere? Mmmm…quante contraddizioni, quanta confusione per il famoso Occasionale Viandante della Rete che si trovasse a navigare per caso per uno dei rami di questo lago senza fine che e’ la rete.

Ma attenzione, e qui vi spiazzo,io sono anche convinto che D’Auria, se fosse clinicamente un po’ piu’ stabile, potrebbe fare sicuramente bene come Direttore di Tirrenia … Siccome e’ un Tuttologo e un Decisionista, potrebbe fare il Manager e gestire le varie Risorse (Coaches, Preparatori, Mental Tutors) facendoli tra loro interagire e magari operando, all’interno di un certo budget, con scelte coraggiose. E poi pagando di persona quando, per sfiga o per natuarale conseguenza, magari dopo 5 anni saremo ancora li’ a chiederci perche’ da quel Centro non esce nessuno. Ma intanto per 5 anni avrebbe uno stipendio sicuro e sua figlia potrebbe allenarsi tranquillamente senza patemi economici: non so se avete letto l’articolo di Scanagatta su Nastassja Burnett che se non entra presto nei 100 smettera’ di giocare perche’ bambole, non c’e’ una lira (dal titolo di uno dei miei primi articoli su ubi).  L’articolo mi ha portato alla mente un’altra esternazione di D’Auria, a prima vista anche condivisibile, che vorrebbe chiudere il rubinetto a 18 ma ricordo che dieci anni fa ci si lamentava proprio di questo, che i giovani uscivano a 18 aa da Tirrenia e poi venivano abbandonati a se stessi proprio nel momento del maggior bisogno … E qui ci si potrebbe collegare a tutto il discorso sulle Responsabilita’ che uno si dovrebbe prendere  per dire Tu sei una Pippa e tu no …. Maddai, tutti sanno distinguere fra una Pippa e un Campione … il difficile e’ quando devi distinguere fra le 500 sfumature di grigio e decidere se dare a questo piuttosto che a quello 20-30000Euro perche’ poi, in alternativa alla Direzione di Tirrenia, mi pare sia questo che vuole D’Auria : basta col dare 3000euro a tutti,belli e brutti, diamone piuttosto 30.000 ad Alessia  (o Costanza o Vale o Martina o Alessandra o Tatiana o PincoPallina) che e’ la piu’ futuribile … Io ho piu’ volte raccontato che nel 2009 il Papa’ di GQ guardo’ 5’ la Shiskhina e mi disse che era una pippa e che in Italia la Zerulo era nettamente piu’ forte e che comunque la Nuova Maria sarebbe uscita al primo o secondo turno…Mi permisi di dissentire e infatti la Shiskhina vinse l’Eddie Herr non perdendo un set e stracciando in finale la Black 60 61… Non mi sono certo candidato al Ruolo di Direttore di Tirrenia ne’ ho sostenuto di capirne piu’ io di tennis che il papa’ di Quinzi (che anzi, ne capisce molto piu’ di tutti noi, soprattutto a livello manageriale e di programmazione) … A quel tempo io scrissi che fra le poche italiane da me viste allora (e nel volgere di una breve estate passata in Italia)  l’unica che mi pareva all’altezza di Shiskhina, Black e Nefedova mi pareva la Giulia Sartori che infatti smise … Ora si sa che a 12 aa gia’ sei mesi sono un’era geologica e che ora di anni ne son passati addirittura tre: c’e’ chi ha smesso, chi e’ scomparsa, chi si e’ involuta, chi e’ migliorata e chi gioca addirittura le finali di un Future …  E certo,mi direte voi,un conto e’ stroncare qualcuno/a a 12 e un altro e’ farlo a 16 …E secondo me dipende molto anche da quanti anni ha in quel momento tuo figlio/a, perche’ quando tuo figlio/a di anni ne avra’ 20, magari penserete che ‘ma siamo matti? Come si fa a dire che uno e’ finito a 20 anni, ma se non ha ancora cominciato?’ Lo aveva osservato per primo Kill Bill, ed io mi sono ripromesso infatti di non cadere in questa trappola … E sui tempi che non sono gli stessi per tutti, ragazzi, guardate le foto dei vostri figli l’anno scorso e comparatele con quelle di quest’anno o anche le due foto di Nicholas: quella coi capelli corti e’ stata scattata l’anno scorso,quella col codino quest’anno….

Un bambino e un uomo, eppure sono la stessa persona … Ma siccome io sono onesto, mi ricordo anche che io e il d’Auria eravamo stati dalla stessa parte della barricata quando avevamo osservato che a 22-24 anni definirsi professionisti se col tuo lavoro (di giocatore) di soldi non ne guadagnavi ma ne spendevi era un po’ un ossimoro, una contraddizione in termini, ma eravamo stati subissati di critiche a partire dallo stesso Ale Nizegorodczew e dal curatore dello Scofield Corner, Colangelo, ex pro ed ora coach professionista … Anche li’, non lo nascondo, ci sono ragioni da entrambe le parti e beati i semplici, che vedono tutto in bianco e nero, perche’ erediteranno il regno dei Cieli….Vedete, da un lato anch’io direi come dicono Caperchi e Max: Uno si prende la Responsabilita’ e se sbaglia, paga…Si, ok, ma intanto rimane in quel posto 5-10 anni perche’ non e’ che lo licenzi dopo 3 anni, gli vorrai dare il tempo che un 14enne arrivi all’eta’ in cui potra’ esprimere il suo presunto potenziale … Ecco, vedete: sulla carta e’ facile dire certe cose ed e’ facile dire di essere d’accordo … D’altra parte, ok,  ma con chi cominciamo?A chi diamo per primo il Potere di Decidere? In linea di massima io sono per il Meritocratico, chi non lo e’?: a chi vale e lo dimostra coi risultati offriamo di allenarsi a Tirrenia, gli offriamo degli Sponsors, lo facilitiamo qui e la’, magari gli diamo anche un po’ di vil denaro … Ma dare a QUALCUNO il potere di dire: “Ohi, Gino, a te 30.000 e a te,Berto, NADA DE NADA …” E se sbaglia, a casa! (ma quando? 5 anni dopo?), mi sembra francamente un’utopia… Eppoi francamente ci andrei piano nell’affidare il potere di vita e di morte (sportiva) ad un singolo individuo, il rischio sarebbe quello di trasformarlo in un grigio burocrate che si crede dio,o almeno “giudice finalmente arbitro in terra del bene e del male” (e allora la mia statura non dispenso’ piu’ buon umore a chi alla sbarra insigne mi diceva Vostro Onore e di affidarli al boia fu un piacere del tutto mio prima di genuflettermi nell’ora dell’addio non conoscendo affatto la statura di … Dio) (sempre De Andre’-Edgar Lee Masters…)

Infine, credo che sia molto facile governare quando non si e’ al governo e questo non significa che io giustifichi chi non prende decisioni, anzi … Se lavoro all’Estero e’ proprio perche’, nel mio tipo di lavoro, sono riuscito a sfuggire alla burocratizzazione della mia professione (anche se ormai le cose stanno cambiando anche per noi…) ma quando al Governo ci sei tu tutto quello che ti sembrava facile si complica … Perfino affittare una casa ad Accra e’ diverso, se te la prendi tu o se te la paga la Compagnia: ci sono regole e clausole da osservare e i Landlords locali s’impermalosiscono tirandoci dietro i contratti quando gli chiedi semplicemente di firmare il Codice Etico (quello che dice che non ci hai offerto una mazzetta per ottenere il contratto) o addirittura si rifiutano di mettere la propria data di nascita o il numero di passaporto per paura di una frode… Sembra incredibile ma credo che loro partano dal punto di vista che se tu vai in Inghilterra e compri casa dalla Regina d’Inghilterra mica le chiedi tutti questi dettagli … Ecco, loro si mettono sullo stesso piano e la morale e’ che io sono ancora in albergo e non posso incazzarmi con la Compagnia che ha le sue regole burocratiche da osservare in caso di Audit. E certo, tutti rimpiangiamo i tempi in cui bastava guardarsi dritto negli occhi e stringersi la mano o come dice D’Auria ‘e poi io ho una parola sola’. Pero’ lui magari e’ il primo a non fidarsi degli altri mentre noi tutti dobbiamo fidarci di lui perche’ ha portato da zero a seconda sua figlia. Un altro problema potrebbe essere anche questo, se proprio vogliamo: che ormai D’Auria si e’ trasformato nel Marchese del Grillo,: io son io e voi non siete un cazzo. Io che ho discusso migliaia di volte con Nikolik che chiamavo Devil Advocate o Au Contraire ma senza mai litigare,e soprattutto per merito suo, trovo che negli ultimi posts non abbia detto nulla di sbagliato e il punto cruciale e’ capire se son cambiato io o se avrei pensato le stesse cose anche 5-6 anni fa. Io credo di si, e probabilmente le stesse cose le abbiamo anche scritte in tanti post nel corso degli anni … Infatti abbiamo sempre detto, fin dall’inizio e io in primis, che un Genitore Illuminato vale ben piu’ di un Maestro Scoglionato e ci siamo sempre battuti, io in primis, per la Comunicazione & il Dialogo fra Genitori e Coaches e PA al grido di Ci sono Genitori e genitori e Coaches e Coaches (Primo Postulato delle Tavole della Legge).

Che un Genitore Appassionato dai 3 ai 12-14 anni abbia la Superiorita’ sul Maestro e’ fin troppo evidente e dipende soprattutto dal Tempo e dalla Dedizione che il Genitore puo’ dedicare al suo UNICO Allievo. E fin qui ci siamo.

C'eravamo tanto amati...

Ma se tu non ci vivi tutto il giorno insieme, lo puoi creare un campioncino peraltro solo Under 12 o 14? E’ molto piu’ difficile … e poi allora il Maestro Pieri cosa dovrebbe dire, lui che porta tutte le figlie a disputare le finali dei Campionati Italiani? Eppure Mad Max non gli affiderebbe la Figlia manco morto … Il problema e’ capire cosa vuole uno perche’ alla fine o vendi l’anima o vendi il culo oppure ti tieni il tuo lavoro e metti da parte i risparmi per il sogno, qualunque esso sia, di tuo figlio… Alla domanda di Nikolik ma tu Mad max cosa vuoi?, D’Auria ha fatto capire che vorrebbe i soldi … Io credo che invece vorrebbe essere nominato Direttore del Centro di Tirrenia al posto di Furlan o Palumbo, non so manco chi sia il Direttore ora … Perche’ dai discorsi che fa, e’ evidente che ha avanzato la sua Candidatura … Perche’ lui ha creato da zero una Seconda Categoria.

Io credo che perche’  la sua candidatura possa essere presa in considerazione ne dovrebbe creare almeno altre due o tre che non siano sue figlie. Comunque fra me e lui, scegliete pure lui perche’ io non ci sono riuscito neanche con mio figlio (anche se, Bobby, di cose utili credo di averne dette molte anch’io, ma tutte nei primi 3-4 anni, ed erano piu’ che altro informazioni dettate dalle esperienze personali ma anche relative a tutte le Academies che avevamo visitato … Ma lo riconosco, da questo punto di vista Max ed altri sono stati piu’ ‘utili’ anche se sfido chiunque a saperne piu’ di me sul tennis footwork dopo le full immersions sui sacri testi  di Lance Luciani e Pat Etcheberry … ). Adesso, scherzi a parte, l’unica vera ragione di questo articolo era quella di offrirvi una nuova piattaforma di discussione visto che Serramazzoni si era un po’ appesantita. Aggiungo pero’ una raccomandazione: ricordatevi sempre di non fare di ogni erba un fascio e di non confondere cattivi maestri e cattivi genitori con quelli che in fondo ci provano e di ricordarvi le Tavole della legge e il Primo Postulato; ci sono Genitori e Genitori e Coaches e Coaches e Preparatori e Preparatori e, anche, Figli e Figli. Insomma, state attenti, O Genitori (sto parafrasando il buon vecchio Nikolik), a non trasformarvi voi stessi in uno dei Coach e PA che agli Albori del Blog noi criticavamo e che rifiutavano il dialogo a priori …

Insomma, non e’ che sia facile seguirvi tutti nei meandri delle vostre circonvoluzioni, dice bene Nikolik, filosofiche che, alla fine, davvero a me sembra anzi che ognuno cerchi di tirare acqua al suo mulino …E non ho potuto fare a meno di sorridere quando Nikolik si e’ inalberato dicendo: ma come, diciamo le stesse cose ma se le dico io sono stronzate e se le dite voi sono Il Verbo…Verrebbe da chiedersi se il Grande Creatore quel giorno che decise di forgiare l’Essere Umano non abbia dato libero sfogo a tutto il suo Sense of Humour (e l’ornitorinco e’ la prova indubbia che ne aveva a disposizione in quantita’)…

Ora pero’ non vorrei aver rovinato ancora e come sempre il vostro dibattito puramente tennistico e smetto, ovviamente PER SEMPRE 🙂 , di scrivere … Be’, almeno i Posts.

 

© riproduzione riservata

678 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *