Ipek Soylu: “Voglio giocare le qualificazioni a Wimbledon”

di - 19 Maggio 2015

Ipek Soylu

di Daniele Sforza

Ipek Soylu è una delle maggiori promesse del tennis mondiale, numero 254 del ranking Wta, ha conquistato tra le altre cose il titolo di doppio agli US Open junior, portando la Turchia per la prima volta ad avere un trofeo del genere.

Come hai iniziato a giocare a tennis?

Ho deciso di giocare all’età di sei anni, i miei genitori giocavano nel club e così ho iniziato anche io giocando nei campi estivi. Giocavo i tornei di ogni tipo e vedevo che vincevo, ero numero 1 e quindi ho preso la cosa in modo più serio

Il tennis non sembra essere uno sport popolare in Turchia e non c’è mai stato un vero e proprio campione, è vero?

Non è uno sport popolare in Turchia, come lo sono invece basket e calcio ed è difficile trovare un buono sponsor quindi è davvero difficile iniziare ma ho scelto in questo modo e ho creduto nella mia scelta, ora ho uno sponsor e viaggio per il mondo.

Pensi che qualcosa stia cambiando?

Più successo arriva, più persone cominciano ad interessarsi. Penso che sia importante che io e le altre tenniste facciano risultati in modo che gli altri possano credere in questo e provarci un giorno.

Agli Us Open hai vinto il titolo in doppio con Jill Teichmann, cosa ricordi?

Quella agli Us Open è stata forse l’esperienza più bella soprattutto perché sono stata la prima nella storia della Turchia a vincere uno Slam. È stato davvero fantastico e mi sono divertita a giocare in doppio con la Teichmann ed è stato bello terminare la carriera junior con questo titolo.

Ti piace l’Italia?

Amo l’Italia, ho vissuto a Milano per 3 mesi in un’accademia ed è stato pazzesco, ho amato tutto. Parlavo anche italiano ma ora non più.

Quali sono i tuoi obiettivi per questa stagione?

Giocare le qualificazioni a Wimbledon e agli Us Open e migliorare il mio ranking.

Pensi che il doppio sia importante per una giocatrice?

Giocare il doppio fa bene, ti alleni e hai una persona accanto che solitamente è un’amica, come nel caso di Alice. Penso che sia davvero importante per migliorare le risposte, le volèe, ti aiuta molto.

Se volessi dire qualcosa su di te?

Amo i popcorn e il cibo italiano (ride)

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *