49a Edizione Trofeo Bonfiglio: Al via i tabelloni principali

di - 20 Maggio 2008

di Mauro Simoncini
Ufficio Stampa Trofeo Bonfiglio

Camila Giorgi
(foto Francesco Panunzio)

Camila Giorgi, Alessandro Colella e Martina Di Giuseppe gradite sorprese sui campi del Tennis Club Milano Alberto Bonacossa

La 49a edizione degli “Internazionali d’Italia Juniores Trofeo Bonfiglio” entra nel vivo con l’inizio dei tabelloni principali. La pioggia che ha bagnato il week end di qualificazioni, costringendo agli straordinari l’organizzazione, ha concesso una tregua e sui campi del Tennis Club Milano Alberto Bonacossa si è potuta disputare regolarmente l’intera giornata di gare. In programma i primi turni del “main draw” di singolare maschile e di quello femminile con moltissimi azzurri in campo

Mentre si stanno completando gli ultimi match della giornata è possibile fare già un bilancio del tennis azzurro che è nel complesso molto positivo.

Ha vinto l’attesa Camila Giorgi, italo-argentina classe 1991 che ha superato nel derby tricolore Anastasia Grymalska, nata a Kiev ma residente a Pescara e accreditata al Bonfiglio della testa di serie n°15. Convincente anche la prestazione di Nastassja Burnett, azzurra di mamma polacca più giovane di un anno, unica italiana di diritto nel main draw grazie alla sua classifica: ha superato la testa di serie n°9, l’australiana Konta, ritiratasi sull’1 pari del secondo set dopo aver perso il primo nettamente. Ottimo risultato anche per Martina Di Giuseppe che, entrata in tabellone con una wild card, ha superato con un facile 62 62 l’ungherese Reka Jani, testa di serie n°16 del tabellone e con ben 800 posizioni di vantaggio rispetto all’azzurra nel ranking juniores. In serata vittoria per Roxana Vaideanu contro la qualificata canadese Katarena Paliivets con il punteggio di 75 61.

Non passano il primo turno le wild card Alessandra Sala (contro l’argentina Ormaechea) e Claudia Giovine (contro la n°5 rumena Bogdan).

Alex Colella
(Foto di Francesco Panunzio)

In campo maschile convincente e sorprendente vittoria della giovane promessa piemontese Alessandro Colella, classe 1992, che ha regolato in due set il n°9 del tabellone meneghino, il francese Inzerillo. “Ho giocato molto bene; cerco di pensare una partita alla volta, ora mi toccherà o il mio amico Gaio (suo compagno al Centro Federale di Tirrenia) o il messicano Sanchez. Non so se giocherò l’Avvenire, non mi hanno spostato gli esami di scuola”. Alessandro è dello stesso anno di Tomic, il n°1 del tabellone al Bonfiglio: “Davvero forte, e molto talentuoso”. Lo segue al secondo turno del tabellone principale il mancino spezzino Alessandro Giannessi che ha lottato sino al terzo set per avere la meglio sul bombardiere colombiano Spir. In serata è arrivata anche la vittoria di Giacomo Miccini, giovane speranza azzurra accreditata con la testa di serie n°15, che ha lottato per avere la meglio con un doppio 64 sull’austriaco Niki Moser. Niente da fare invece per gli altri ragazzi impegnati oggi, Lorenzo Papasidero, Viktor Galovic e Marco Bortolotti.

Domani attesi altri incontri di giovani azzurri. Il via dei match alle ore 9.00 e l’ingresso come sempre è gratuito.

Singolare Maschile – Primo Turno (Italiani)
Tomic (1) – Vierin
Pospisil b. Papasidero 61 62
Arevalo Gonzalez (5) – Sinicropi
Bega – Milan
Van Terhereijden b. Galovic 64 60
Giannessi b. Spir 67 64 75
Gaio – Sanchez
Colella b. Inzerillo (9) 62 64
Easton b. Bortolotti 63 36 75
Miccini (15) b. Moser 64 64
Stucchi – Souto
Molina – Basic
Ramirez (2) – Crepaldi

Singolare Femminile – Primo Turno (Italiani)
Bogdan (5) b. Giovine 64 62
Giorgi b. Grymalska (15) 64 76
Ormaechea b. Sala 62 63
Halep (10) – Mazzali
Di Giuseppe b. Jani (16) 62 62
Trevisan – Samuseva
Nara (4) – Caregaro
Burnett b. Konta (9) 62 11 rit.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *