Tennis Europe: ottimo Gianluca Quinzi, conferme dalla Khirin

di - 27 Maggio 2015

Jakub Paul

di Salvatore Petrillo

TEJT16&U/14&U, Bergant Memorial (Clay outdoor), Maribor (SLO)

Bella vittoria dell’elvetico Jakub Paul, tds 2, nel torneo sloveno riservato agli under 16. Nessun set perso per strada dallo svizzero e vittoria in finale sul croato Luka Soksic, ritiratosi quando era sotto 6-3/3-0. Sorprendente sconfitta per la prima testa di serie, Roko Savin, uscito agli ottavi da Danil Glinka.

Ancora svizzera tra le ragazze, questa volta a imporsi è Nadine Keller, accreditata dell’ottava testa di serie. Approfittando delle premature uscite di Szabo e Skorokhodova, la svizzera ha vinto in due set il derby in finale con Katerina Tsygourova, terza tds. Fuori al primo turno Anna Sturmigh.

Il promettente croato Borna Devald (5) sorprende il belga Gauthier Onclin, primo favorito, facendo suo il torneo riservato agli U14. Netto il punteggio della finale, terminata 6-4/6-1. Bel torneo di Emiliano Maggioli, bravo a qualificarsi e a spingersi fino al terzo turno.

Grande attesa per le varie Laura Tomic, Ella Haavisto, Carol Plakk e Zara Ryan tra le under 14, ma a prendersi il palcoscenico è la croata Iva Zelic, terza testa di serie, che batte con un eloquente 6-2/6-1 la qualificata britannica Holly Fischer in finale. Buon secondo turno per la qualificata azzurra Sofia Antolini.

TEJT16&U, Zabrze Cup (Clay Outdoor), Zabrze (POL)

Grande attesa per i padroni di casa Fryze e Dudek, prime teste di serie, ma la finale è un derby ceco. Lo vince Tomas Machac, quinta testa di serie, ai danni del connazionale Ondrej Styler, con un periodico 6-4. Fuori in semifinale il polacco Marek, tra i più in forma del momento.

Sorprendente Marcelina Podlinska, qualificata polacca: elimina prima in semifinale la connazionale Wierzbowska con un rapido 6-1/6-2, poi rifila un 6-3/6-2 a Ivana Sebestova (1) in finale.

TEJT14&U, Herodotou Tennis Academy U14 (Acrylic Outdoor), Larnaca (CYP)

Finale tra i primi due favoriti del torneo, i ciprioti Sergios Kyzas e Stefanos Savva: a imporsi è quest’ultimo, seconda testa di serie, che vince in tre set con il punteggio di 2-6/6-4/7-5. Secondo turno per il qualificato Lorenzo Vincenti, uscito per mano di Chernov.

Vittoria cipriota anche tra le ragazze, dove Eleni Louka, prima favorita del torneo, lascia per strada solo 9 giochi in 4 partite e rifila addirittura un doppio bagel in finale alla connazionale Florentia Hadjigeorgiou, seconda tds.

TEJT14&U, III Memorial Jovana Kukarasa (Clay Outdoor), Subotica (SRB)

Nell’under 14 serbo, gran torneo del croato Nemanja Subanovic, che elimina Dobrnjac nei quarti, Jovic in semifinale e in finale fa suo il torneo imponendosi con il punteggio di 6-4/6-2 sul connazionale Admir Kalender, quinta testa di serie.

Vince la russa Ekaterina Repina (4) tra le ragazze. 6-1/6-1 rifilato alla serba Jovana Babic(5) in finale dopo aver eliminato in semifinale la numero 1, Andjela Skrobonja, in tre set.

TEJT14&U, Netanya Tournament (Clay Outdoor), Netanya (ISR)

Roi Ginat, seconda testa di serie, ferma la corsa di un lanciatissimo Alexander Gaponenko in semifinale, battendolo con un netto 6-1/6-2, poi nel derby israeliano di finale batte il primo favorito del seeding, Yair Sarouk, dopo tre set con il punteggio di 5-7/6-3/6-2.

Più complicata del previsto l’affermazione di Nicole Khirin nel tabellone femminile. La favorita del torneo incontra difficoltà praticamente in tutti i turni, ma in finale riesce a rimontare e battere l’ucraina Anastasiya Poplavska con il punteggio di 3-6/6-2/7-6

TEJT14&U, Children’s Day Cup (Clay Outdoor), Vadui-lui-Voda (MOL)

Fantastico torneo di Gianluca Quinzi in Moldova. La WC azzurra, accreditata della quinta testa di serie, si spinge in semifinale, eliminando, tra gli altri, Lukas Jirousek, prima testa di serie e 18 d’Europa, in semifinale. In finale deve però cedere al forte ucraino Semen Burlachenko, quarta tds e 31 delle classifiche, con il punteggio di 7-5/6-1. Fuori in semifinale Ilya Snitari.

Vince facile Viktoriya Petrenko nel tabellone femminile. L’ucraina, prima testa di serie, lascia le briciole alle avversarie e batte in finale con un netto 6-0/6-3 la bielorussa Alesya Yakubovich.

 

© riproduzione riservata

48 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *