Tennis Europe Pavia U14: avanzano Nardi, Pigato, Tabacco e Pizzoni

di - 10 Maggio 2017

Si sono conclusi da poco i match di secondo turno del 15° torneo under 14 – 13° “Memorial G. Cassani” – tappa del circuito Tennis Europe in corso sui campi in terra rossa del circolo Tennis Club Pavia. Il tempo è stato clemente anche oggi e si sono così potuti disputare regolarmente tutti gli incontri dei singolari maschili e femminili in programma, a partire dalle 8.30 di questa mattina. Nel pomeriggio, dopo i match di singolare, hanno preso il via anche i tabelloni di doppio.

In campo maschile si può dire che sono stati rispettati i pronostici della vigilia: tutte le teste di serie ancora in tabellone hanno conquistato il passaggio di turno. Il campo n. 2 arride al favorito al titolo Luca Nardi, che piega la resistenza del qualificato Peter Buldorini per 6-4, 6-1; il marchigiano dovrà ora vedersela col francese Sascha Gueymard Wayenburg che di primo mattino sul campo n.1 ha avuto ragione del qualificato Gabriele Datei 7-5, 6-3. Lotta accesa nel primo set tra il portoghese Miguel Lopes e l’olandese Luca Van Den Berg: Lopes la spunta al tie break e chiude in fiducia il secondo set per 6-1. Vittoria senza troppi intoppi per la testa di serie n.6 Daniel Bagnolini sul francese Lucas Olivier, 6-2, 6-4.

Nemmeno Giorgio Tabacco incontra troppa resistenza nel match contro l’olandese Teun Rozenberg, che supera per 6-1, 6-2; il messinese si scontrerà contro il portoghese Pedro Dimas Ruivinho Graca, che ha avuto la meglio su Thibault Verdier : il francese porta a casa il primo set 6-3 ma subisce il ritorno della testa di serie n.4 del tabellone che rimonta 6-2, 6-4. Interessante la sfida in scena domani nell’ultimo quarto del tabellone: Alessio Tramontin estromette l’ultimo francese in gara, Paul Gotarda, con il punteggio di 7-5, 6-0; il friulano attende domani il serbo testa di serie n.2 Stefan Popovic, che rifila un duplice 6-4 a Benito Massacri, recente vincitore del torneo under 14 di Brindisi.

Parecchie sorprese riservano invece i match femminili. Fuori dai giochi la testa di serie n. 3 del tabellone Sebastianna Scilipoti, dopo un match dall’andamento altalenante contro Anastasia Abbagnato: la svizzera si porta avanti di un set ma non riesce a mantenere la concentrazione e si fa sorpassare dalla palermitana 4-6, 6-4, 6-2. Torna a casa anche la testa di serie n.6, Beatrice Stagno, che a sorpresa cede nettamente alla qualificata polacca Giulia Barberini per 6-1, 6-0. Continua a farsi strada nel main draw anche Camilla Gennaro che elimina la testa di serie n.4, la svizzera Maria Michaela Fiacan, dopo un match molto serrato vinto per 6-2, 6-7, 6-4. Notevole prova di resistenza fisica da parte della tennista lombarda, considerando il fatto che è partita dalle qualificazioni; a contendersi con lei un posto in semifinale ci sarà Carlotta Mencaglia (5^ favorita del torneo) anche lei protagonista oggi di un incontro delicato sul piano mentale contro la francese Matilde Jorge, che nel secondo set aveva riequilibrato le sorti della partita per poi cedere 6-2, 4-6, 6-4.

Sul campo n.2 impressionante lezione tennistica impartita da Lisa Pigato: la testa di serie numero 1 del torneo ha infatti regolato la greca Dimitra Pavlou con un doppio bagel. Ottima prova di forza da parte di Sofia Pizzoni contro Jennifer Ruggeri: la vincitrice del Lemon Bowl 2016 non si lascia sorprendere nonostante la tennista marchigiana sia riuscita, conquistando un tie break lottato, a trascinare la partita al terzo set (6-3, 6-7, 6-4). Conclude l’allineamento ai quarti di finale la russa testa di serie n.2 Tatiana Muzykantskaya, che non ha vita troppo difficile contro la wild card Chiara Fornasieri (6-4, 6-2 lo score).

Dopo la programmazione dei singolari si sono svolti anche i primi turni dei tabelloni doppio: al femminile vittoria in scioltezza per la coppia italo-svizzera Abbagnato/Fiacan contro Gloria Contrino e Beatrice Stagno per 6-1, 6-3; mentre Caldera/Gubertini ottengono un bel successo in rimonta sulla coppia portoghese Guedes/Jorge (6-7(4),6-4, 10-3). Ginevra Parentini Vallega Montebruno e Chiara Fornasieri devono invece arrendersi al duo italo-greco formato da Letizia Corsini e Dimitra Pavlou in due set, 6-1, 6-3. Nella parte bassa del tabellone la coppia svizzera Penne/Scilipoti batte le italiane Casoli/Finocchiaro per 6-4, 6-2; infine Giulia Barberini e Camilla Gennaro si impongono per 6-1, 6-2 su Benedetta Rosi e Jennifer Ruggeri.

Nel torneo maschile non scende nemmeno in campo la coppia formata da Alexander Gammariello e Benito Massacri, beneficiando del ritiro da parte dei francesi Gotarda/Rivet. Il beniamino di casa Simone Cavalleri esce di scena anche nel torneo di doppio, il team formato da Bonaiuti e Tabacco estromette lui e il suo compagno Ivan La Cava per 6-3, 6-4; mentre il duo Conti/Datei prevale sui francesi Delloye/Philippe col punteggio di 6-3, 6-2. Avanzano gli olandesi ai danni dei nostri Bagnolini/Perego (duplice 6-4);  stessa sorte tocca anche alla coppia Crisostomo/Valletta, per mano dei francesi Cardinaud/Olivier (6-3, 7-6).

Appuntamento sui campi del T.C. Pavia per domani a partire dalle ore 9.00 con i quarti di finale dei tabelloni di singolare e di doppio.

Per tutte le foto presenti nell’articolo si ringrazia Enrico Valacca

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *