Winter Cup: Trionfo della Russia a Correggio

di - 22 Febbraio 2015

podio

di Luca Fiorino (@LucaFiorino24)

Nonostante un cammino non proprio agevole nel corso di questo weekend, la Russia si aggiudica la finale di Winter Cup 2015 battendo la sorprendente Francia col punteggio di 2-1. I ragazzi capitanati da Alexey Kuznetsov hanno sin da subito messo le cose in chiaro chiudendo la pratica direttamente con i match di singolare guidati da Timofey Skatov e Danil Spasibo. Il primo a scendere in campo dei due oggi al Ct Correggio è stato il giovane di Sotchi che ha chiuso in crescendo la manifestazione dopo un esordio non del tutto esaltante contro i belgi. Nulla oggi ha potuto il rivale transalpino, Baptiste Anselmo, schierato inaspettatamente al posto di Adrien Gobat dal capitano Philippe Robin. Incapace di contrastare il gioco del numero 14 del ranking europeo, il giovane francese ha incassato un 6-2 6-4 in poco più di un’ora di gioco. A nulla è servito l’effetto sorpresa e la partenza per il team francese si fa dunque sin da subito in salita . Il primo match point è nelle mani del numero uno russo ed europeo, Timofey Skatov, primo incontrastato nella classifica under 14 maschile con 555 punti conquistati in 14 tornei disputati. Anche qui l’esito del match non è mai stato in discussione. Il più talentuoso della compagine francese, Raphael Bonnet Flores, ieri assoluto protagonista nella semifinale contro i tedeschi, oggi si è dovuto arrendere al talentuoso tennista dell’est in due set col punteggio di 6-4 6-1. La Russia si porta sul 2-0 e si laurea nuova campionessa europea a squadre, succedendo ai campioni in carica della Germania. L’incontro di doppio risulta essere una pura formalità che comunque consentirà ai transalpini di conquistare quanto meno un punto. Inverosimilmente la squadra russa ha trovato meno difficoltà oggi in finale che non nelle partite degli scorsi giorni.

Sul più basso gradino del podio si stanzia invece la Gran Bretagna che stamane ha impartito un sonoro 3-0 al team tedesco, sfogando tutta la rabbia (agonistica si intende) accumulata dopo la sconfitta in semifinale contro i nuovi campioni d’Europa. Il match più combattuto della giornata è stato il primo, quello che ha visto opporsi Harry Wendelken a Nino Ehrenschneider. Quasi due ore di gioco per tre set molto lottati ed intensi in cui a prevalere è stato il giovane britannico col punteggio di 6-1 2-6 6-4. Inarrestabile invece Jack Draper nel secondo incontro di singolare, dimostratosi oggi e nell’arco di tutta la manifestazione il prospetto in assoluto più interessante. Dopo la vittoria di ieri col numero uno Timofey Skatov, il 6-1 6-0 rifilato a Nic Wiedenhorn coincide con la terza vittoria su tre nel torneo per il giovane tennista nativo del Surrey, contea dell’Inghilterra sud-orientale. Gli inglesi non lasciano neanche il punto del doppio ai teutonici e chiudono meritatamente terzi la manifestazione. Secondo gli addetti ai lavori, è opinione condivisa che Russia – Gran Bretagna sia stata a tutti gli effetti una vera e propria finale anticipata.

Per quanto riguarda il posizionamento delle altre nazionali impegnate alle fasi finali di Winter Cup a Correggio, da registrare la vittoria della Repubblica Ceca per 3-0 ai danni del Belgio (fanalino di coda) che permette loro di riscattarsi dopo due giorni sottotono e di finire settimi e la vittoria della Spagna, che ottiene quanto meno la quinta posizione. Ricapitolando: 1. Russia 2. Francia 3. Gran Bretagna 4. Germania 5. Spagna 6. Croazia 7. Repubblica Ceca 8.Belgio. Nella storia della competizione questo è il terzo trionfo nella categoria maschile under 14 per i giovani russi, vittoriosi già due anni fa proprio contro i francesi e nel 1999 a San Miniato contro i tedeschi.

Questo è il quarto anno consecutivo che il Ct Correggio ha ospitato le fasi finali di Winter Cup e, come nelle scorse stagioni, anche in questa edizione non sono venuti meno i principi cardine alla base di questo grande successo: passione, organizzazione e divertimento. Queste le parole del direttore del torneo Marco Testi a fine manifestazione: “Sono stati tre giorni di grande tennis. I tanti sforzi organizzativi sono stati premiati soprattutto nella giornata di sabato quando si sono affrontati sui nostri campi, in un incontro ufficiale, i primi due giocatori della classifica europea. Chi l’avrebbe mai pensato? Questo rende orgogliosi noi e tutta la città di Correggio“.

Non appena sono terminate le partite si è tenuta la consueta cerimonia di premiazione alla presenza del Dott. Luca Dittamo, Assessore del Comune di Correggio e del Presidente del Circolo Tennis, Massimo Pinotti.

 

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *