ITF: Bis Golding, bene Caruso

di - 26 Novembre 2013

di Giacomo Bertolini

BIS GOLDING, CARUSO SCONFITTO IN FINALE

Rethymno (10.000$ Grecia): Decima partita vinta di finale e nessun set perso nel torneo di Rethymno per il tennista della settimana Oliver Golding, speranza britannica classe 1993 al secondo titolo consecutivo in un future greco. Tutto facile per il 20enne di Richmond che, pronto a rientrare nei top 550, non manca l’occasione di portare a 4 il conto dei titolo della carriera, sconfiggendo in finale per 64 76 il serbo Nikola Cacic, ko di misura 64 76. Azzurri assenti sul duro di Rethymno.

Bol (10.000$ Crozia): E dal cemento della Grecia al rosso del 10k di Bol dove torna al successo il bosniaco classe ’90 Tomislav Brkic, in luce nelle passate stagioni future ma ancora a secco in questo 2013. Successo che dà morale al 23enne di Ljubuski che, sebbene indietreggiato fuori dai primi 600, ritrova le giuste sensazioni in quel di Bol, dove in finale riesce a conquistare un’autentica battaglia di nervi contro l’ottimo Salvatore Caruso (2), beffato al fotofinish 46 75 75. Terzo colpo per Brkic, tra gli altri azzurri al via ottavi per Mendo, Vanni e Colella, subito al tappeto Bonadio.

Tenerife (10.000$ Spagna): Proseguono i tornei alle Tenerife e ancora una volta si tingono di rosso con il successo del giovane Roberto Ortega-Omedo, novità iberica classe 1991 al secondo titolo dell’anno e della carriera. Successo meritato e frutto di cinque partite vinte senza perdere neppure un set da parte del numero 2 del seeding, brillante anche in finale con lo spigoloso veterano spagnolo Josè Checa-Calvo(1), regolato 75 75. Tra gli azzurri presenti sul carpet del torneo cadetto accede al secondo turno Capecchi, male Basso, Garzelli e Ricca.

Nicosia (10.000$ Cipro): A Cipro adesso dove si conferma stregato per Laslo Djere il torneo su terra di Nicosia che anche questa settimana ha visto la promessa serba classe ’95 sconfitta in finale. Va infatti al ceco Michal Scmid la coppa del future cipriota, conquistata al termine di un buon torneo gestito con autorità da terzo favorito del main draw. Per il 24enne tennista ceco numero 476 Atp, vincitore del suo quarto trofeo in carriera, successo in finale con lo score di 64 62. I dati degli italiani: solo secondo turno per Crepaldi, sconfitta all’esordio per Cacace.

Altri tornei della settimana: Krainik fredda Quinzi e poi si sblocca a Merida

Merida (10.000$ Messico): Brilla contro pronostico il Canada di Pavel Krainik nel 10k su cemento di Merida, appuntamento messicano che vedeva il nostro Gianluigi Quinzi accreditato della prima testa di serie. Torneo perfetto per la sorpresa nordamericana classe 1992, bravissimo a stendere proprio Quinzi in semifinale prima di annientare in finale anche il padrone di casa Tigre Hank, ko 60 63. Primo titolo in assoluto per l’attuale numero 782 al mondo, nessun altro azzurro oltre Quinzi al via a Merida.

TENNISTA DELLA SETTIMANA: OLIVER GOLDING (GBR)

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *