Aus Open: Analisi delle Qualificazioni

di - 11 Gennaio 2011


(Matteo Trevisan – Foto Nizegorodcew)

di Alessandro Nizegorodcew

Come per ogni torneo dello Slam, analizziamo i sorteggi degli azzurri cercando di capire quali e quante possibilità abbiano di superare le qualificazioni. Purtroppo i sorteggi non sono andati benissimo, ma è più che normale dato che l’unica testa di serie è Simone Bolelli (n.2). Saranno solamente 7 gli azzurri al via, visto che un po’ a sorpresa il taglio (credo non accadesse da anni) è stato addirittura al numero 287 Atp (Michael Yani). Sono rimasti fuori di pochissime posizioni Arnaboldi e Naso. Non ci sarà Paolo Lorenzi, rimasto in Italia a causa di un brutto attacco influenzale. Dite la vostra nei commenti!

(2) Simone Bolelli vs Ivo Minar (CZE)
Timo Nieminen (FIN) vs Marco Crugnola
Philip Bester (CAN) vs Nicolas Massu (CHI)
Brydan Klein (AUS) vs (22) Konstantin Kravchuk (RUS)

Bolelli e Crugnola sono nello stesso spot di tabellone e potrebbero incontrarsi al secondo turno. Simone affronterà al primo turno Ivo Minar, esperto giocatore ceco dal tennis molto insidioso ma piuttosto discontinuo, anche all’interno della stessa partita. Non è per nulla un match scontato, anche perché Bolelli all’esordio contro Phau ha racimolato solamente 4 giochi. I precedenti sono 3 e Simone è in vantaggio 2-1. L’unico sul cemento risale al 2007, quando l’azzurro si impose 76 62 nelle qualificazioni di Rotterdam. Per quanto riguarda Crugno, non ci sono precedenti con il più scarso (nettamente!) dei Nieminen. Il finlandese, tra l’altro, è al primo match assoluto dell’anno, mentre Crugno ne ha già disputati 5. Se uno dei due azzurri, come possibile, raggiungerà il turno decisivo, potrebbe trovarsi di fronte l’esperto ma ormai in caduta libera Nicolas Massu, o più probabilmente uno tra Kravchuk (grandissimo servizio ma lento e non eccezionale in campo) e Klein, buon giovane già battuto però in 3 set pochi giorni fa da Crugnola. E’ lo spot di tabellone in cui evidentemente possiamo essere maggiormente ottimisti.

(3) Grigor Dimitrov (BUL) vs Matteo Viola
Reda El Amrani (MAR) vs Marek Semjan (SVK)
David Guez (FRA) vs Thomas Schoorel (NED)
Giovanni Lapentti (ECU) vs (19) Stefan Koubek (AUT)

Il veneto Matteo Viola è stato certamente il più sfortunato di tutti nel sorteggio, pescando il bulgaro Dimitrov, probabilmente il miglior giovane visto all’opera nel 2010. Non ci sono precedenti ma in teoria non dovrebbe esserci storia. L’unico dubbio sta nel fatto che Dimitrov non dovrebbe essere in grande forma (si era cancellato da Chennai la settimana scorsa).

(4) Joao Souza (BRA) vs Flavio Cipolla
Matthias Bachinger (GER) vs Chris Guccione (AUS)
Dusan Lojda (CZE) vs Rajeev Ram (USA)
Evgeny Donskoy (RUS) vs (29) Rogerio Dutra Da Silva (BRA)

Due i precedenti tra Flavio e Souza (interessante classe ’88). Sull’erba si era imposto facilmente il romano (ma parliamo del 2008), mentre sulla terra di Santiago, lo scorso anno, il brasiliano aveva vinto 76 61. Souza ha disputato il challenger di San Paolo, sconfiggendo Trevisan (in tre set) e perdendo nei quarti (64 al terzo) con Federico Del Bonis. E’ apparso dunque in più che discreta forma, ma Flavio con i quarti a Noumea non è stato da meno. E’ un match più aperto di quanto non dicano le attuali classifiche. Anche se Cipo dovesse battere Souza, la qualificazione sarebbe comunque davvero ardua, poiché già al secondo turno avrebbe Bachinger (giocatore ottimo sul cemento) o Guccione, che in casa e con quel servizio micidiale potrebbe diventare insormontabile.

(6)Ryan Sweeting (USA) vs Nikola Ciric (SRB)
Florian Reynet (FRA) vs Sean Berman (AUS)
Simone Vagnozzi vs Ivo Klec (SVK)
Alex Kuznetsov (RUS) vs (32) Lukas Rosol (CZE)

I precedenti tra Klec e Vagnozzi sono 2, ma risalenti al 2002 (quando c’erano ancora i tornei satellite); lapalissiano dire che fanno poco testo. Il match è aperto. Al secondo turno, in caso di vittoria, ci sarebbe però la sfida col vincente di Kuznetsov-Rosol e la strada potrebbe già essere chiusa.

(14) Igor Sijsling (NED) vs Danai Udomchoke (THA)
Matteo Trevisan vs Franco Skugor (CRO)
Tim Smyczek (USA) vs James Duckworth (AUS)
Sergio Gutierrez-Ferrol (ESP) vs (21) Grega Zemlja (SLO)

Matteo non avrebbe un tabellone malvagio ma bisognerà vedere come reagirà ai 40° di Melbourne, sperando che la preparazione invernale sia stata svolta nel migliore dei modi. Skugor è un servitore eccellente, ma da fondo campo Trevisan è di gran lunga più forte. I due si sono affrontati l’anno scorso a Caltanissetta e sulla terra vinse l’azzurro in tre set. Matteo dovrà avere la giusta pazienza sul proprio servizio, cercando di non commettere troppi errori, per mantenere sempre il proprio servizio, perché breakkare Skugor è davvero complicato. Tutti gli altri avversari dello spot sono competitivi, ma non c’è nessun fenomeno.

(15) Donald Young (USA) vs Dieter Kindlmann (GER)
Alberto Brizzi vs Alexander Lobkov (RUS)
Matt Reid (AUS) vs Izak van der Merwe (RSA)
Jean-Rene Lisnard (MON) vs (28) Marc Gicquel (FRA)

Chiudiamo con Alberto Brizzi. La sfida con Lobkov (ha provato le quali, senza successo, a Doha) è equilibrata e Alberto potrebbe avere buone opportunità di raggiungere il secondo round. Qui però ci sarà con tutta probabilità Donald Young, in un match che appare proibitivo, anche se non impossibile per il Brizzi visto durante le finali di Serie A

© riproduzione riservata

31 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *