Spicca Djere nella settimana dei ’94

di - 2 Agosto 2013

di Giacomo Bertolini

Kikinda (10.000$ Serbia): inizio col botto nel riassunto dei recenti tornei Future con il brillante successo del serbo classe 1995 Laslo Djere, profeta in patria nel 10k su terra di Kikinda.

Splendido sussulto per il 18enne di Senta che, seppur fuori dalle prime testa di serie, riesce ugualmente a regalarsi il primo titolo della carriera, meritatamente conquistato in una finale a senso unico vinta contro il rumeno Teodor-Dacian Craciun(6) 62 61.

Subito fuori invece l’unico azzurro iscritto Dario Maturi.

Sharm El Sheikh (10.000$ Egitto): e dal capolavoro di Djere alla prima di una lunga serie di successo firmati classe ’94 con il torneo egiziano di Sharm. Continua infatti il momento d’oro sulla terra del torneo africano per il giocatoe di casa Karim Hossam, 18 di Giza già salito con i tre titoli stagionali al numero 444 Atp. Per l’egiziano, partito come numero 1 del seeding, vittoria per 64 64 contro il siriano Marc Abdelnour(5) e terzo acuto in carriera. Secondo turno per gli azzurri Di Ianni e Giorgetti.

Denia (10.000$ Spagna): non sbaglia davanti al proprio pubblico neppure il giovane tennista spagnolo David Vega Hernandez, perfetto sia in singolo che in doppio nel torneo su terra rossa di Denia. Inizio thrilling e prosecuzione in scioltezza per il numero 717 al mondo, particolarmente convincnete in finale nel match vinto contro il russo Alexander Rumyantsev(5) per 64 63.

Primo titolo in assoluto per Vega, azzurri assenti in Spagna.

Heist (10.000$ Belgio): dalla vibrante prova di Vega in Spagna alla fantastica tripletta targata Coppejans in quel di Heist, torneo belga su terra da 10.000 dollari di montepremi. Non si ferma infatti la corsa del promettente 19enne belga, ormai a ridosso dei top 400 dopo il successo nel derby di finale contro il coetaneo Julien Cagnina(6), ko 76 46 61. Per Kimmer Coppejans, partito come quarto favorito del seeding, trattasi del terzo trofeo dell’anno e della carriera. Nessun italiano al via a Heist.

Bad Waltersdorf (10.000$ Austria): e conclude il poker dei giovanissimi trionfi classe 1994 il tennista australiano Jordan Thompson, 19enne di Sydney fresco di best ranking al numero 589 Atp.

Battesimo austriaco per Thompson che, con il successo sulla terra di Bad Waltersdorf può dunque festeggiare il primo successo in assoluto nel circuito Future, maturato dopo una finale rocambolesca vinta per 16 64 60 contro il tennista di casa Patrick Ofner(2). Azzurri assenti anche nel torneo cadetto.

Kuressaare (10.000$ Estonia): dopo l’abbuffata di baby successi spazio adesso alle sorprese con il 10k estone di Kuressaare, vinto contro pronostico dal lettone Mikelis Libietis al termine di una finale memorabile. Va infatti al 21enne di Sigulda la coppa del

torneo cadetto, scippata dopo una clamorosa maratona al favorito d’obbligo Vladimir Ivanov(1), crollato 67 76 76. Primo titolo in assoluto per il lettone, appena numero 1340 al momento della compilazione del tabellone. Gli azzurri: stop ai quarti per Micolani e Portaluri, poi iridati nel torneo di doppio.

Altri tornei della settimana: Jebavy espugna Fano, beffa per Fortuna.

Fano (15.000$ Italia): chiusura nel segno del torneo azzurro di Fano che, purtroppo, ha visto la resa in finale del tennista italiano Claudio Fortuna, ko di misura in finale dopo una settimana comunque positiva. Sorride invece il 23enne di Turnov Roman Jebavy, tennista ceco attualmente numero 371 Atp bravo, da terzo della lista, a tenere testa a Fortuna sino al decisivo allungo, materializzatosi con il 63 46 75 finale. Quinto colpo complessivo, secondo stagionale, per Jebavy. I dati della nutrita pattuglia azzurra ai nastri di partenza: semifinale per Caruso(4), out ai quarti Travaglia(2), Giacalone, Gaio, agli ottavi Rondoni, Bonadio, Ornago. Male Di Nicola, Della Tommasina, Colella, Mendo, Stefanini, Sinicropi, Basso, Bortolotti, Papasidero, Massara, Grazioso, Leonardi, Ottolini, Vanni, subito ko. Benissimo il bilanciop dal doppio con Borgo/Bortolotti vincitori su Bonadio/Rondoni.

TENNISTA DELLA SETTIMANA: LASLO DJERE (SRB)

 

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *