Serie A1, il Tennis Club Crema chiude con un pari

di - 16 Novembre 2015

Riccardo Sinicropi

Era scritto, ancor prima che cominciasse l’ultima giornata. Il Tc Crema chiude il girone del campionato di serie A1 al secondo posto con 11 punti, alle spalle della Canottieri Aniene Roma, e in questo modo termina il suo torneo garantendosi la presenza nella massima categoria anche per il 2016, senza dover passare dai play-out. Il pareggio interno contro Maglie (3-3) non aggiunge né toglie nulla a una stagione che va in archivio comunque con tanti motivi per sorridere, malgrado ci sia pure, in fondo, qualche piccolo rimpianto. Contro i pugliesi, soltanto un miracolo (vittoria di Crema per 6-0 e contemporanea sconfitta dell’Aniene con lo stesso punteggio), avrebbe permesso ai lombardi di agganciare la vetta della classifica e dunque i play-off scudetto. Una volta saputo che i capitolini si erano portati in vantaggio contro Bassano, nella sfida poi terminata per 5-1, il resto della giornata è diventato una sorta di amichevole, con tanto bel tennis e buoni segnali per il futuro. I tre punti di Crema li hanno portati nei singolari Riccardo Sinicropi, a segno dopo una bella battaglia contro il piemontese Crepaldi, e Nicola Remedi, facile vincitore sul terza categoria Baglivo. In doppio, spartizione della posta grazie al duo Melchiorre/Sinicropi, in grado di imporsi su Portaluri e Grimolizzi.

“Riccardo Sinicropi ci ha fatto vedere un bellissimo tennis – spiega il capitano Armando Zanotti – ed è stato il protagonista di quest’ultima giornata, purtroppo ininfluente. La cosa positiva, pur in un match che non ha cambiato le nostre sorti, è stata proprio questa: vedere l’impegno da parte di tutti per chiudere in bellezza”. Come detto, la promozione a pieni voti della squadra è indiscutibile, malgrado un inizio campionato che ancora oggi lascia un po’ di amaro in bocca. “Peccato – continua Zanotti – perché non siamo riusciti ad agganciare una prima posizione che poteva essere alla nostra portata. Siamo partiti con un pareggio contro il team di Roma che in quel momento non pareva così imbattibile, anche se a noi mancava Matteo Donati. Con una vittoria in avvio sarebbe cambiato tutto, invece poi l’Aniene ha preso fiducia e ha cominciato a crederci, tanto che adesso potrà dire la sua per il tricolore, avendo una rosa ampia e competitiva. Per noi, a prescindere da quella sfida, è stata una stagione positiva, e se non cambieranno i regolamenti, per l’anno prossimo avremo una marcia in più. Perché Ungur sarà all’ottavo anno con noi, mentre Donati avrà più esperienza e sarà ancora più forte. Complessivamente l’obiettivo è stato raggiunto, siamo un gran bel gruppo e consideriamo questo 2015 come un test ben riuscito”.

RISULTATI

Tennis Club Crema – Ct Maglie 3-3

Grimolizzi (M) b. Melchiorre (C) 6-3 6-3, Garzelli (M) b. Mora (C) 6-1 6-0, Sinicropi (C) b. Crepaldi (M) 3-6 6-4 7-6, Remedi (C) b. Baglivo (M) 6-1 6-1, Melchiorre/Sinicropi (C) b. Portaluri/Grimolizzi (M) 6-2 6-3, Crepaldi/Garzelli (M) b. Coppini/Remedi (C) 7-5 6-4.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *