Il Blog di Vale – “Una sconfitta che brucia”

di - 9 Febbraio 2010

Calì

Peccato! Ho perso! E la sconfitta brucia..tanto.. Ero arrivata abbastanza facilmente all’ultimo turno di qualificazione, prima di perdere con la Cabeza Candela. Ma andiamo per ordine.. Al primo turno ho battuto 60 61 una russa piuttosto antipatica, che meritava di essere battuta sonoramente! Al secondo turno ho superato una ragazza top-300, una venezuelana di cui non ricordo il nome. Le ho dato un bel 60 63. La qualificazione me la sono giocata con la Cabeza-Candela, contro la quale avevo già perso 63 al terzo a Campobasso. Qui ero avanti 3-2 40-15 ma ho finito per perdere il set 63. Il secondo, dopo una lotta pazzesca, l’ho vinto 76. Le condizioni climatiche erano insostenibili e alla fine del secondo set ci hanno concesso una pausa di 10 minuti. Lei, in maniera incredibile!!, sembrava fresca come una rosa!! I fisicamente invece ero in grande difficoltà ed ho finito per perdere 60. Essendo un 75.000$ ho preso comunque 3 punti, meglio che niente… Ma avrei potuto fare di più.. Settimana prossima giocherò le quali nel Wta di Bogotà. Lì anche se vinco solo una partita prendo 6 punti.. Speriamo!! Tutto sommato dal punto di vista del gioco sono abbastanza contenta per quanto fatto a Calì. Anche Nasty (Burnett) ha perso al secondo turno di quali. Non ha giocato benissimo, sbagliando tanto, però mi piace molto il suo atteggiamento in campo.. Sempre grintosa! Per quanto riguarda il circolo vi voglio dire due parole.. E’ veramente un posto da paura! Piscine, Campi da golf infiniti, tantissimi camp da tennis e palestre perfette! Veramente un posto bellissimo.. E poi ve l’ho già detto, c’è un profumo dolce nell’aria..

Vale

© riproduzione riservata

Un commento

  1. Roberto Commentucci

    Peccato Vale.

    Dai che andrà meglio ai prossimi tornei, dove se entri in tabellone fai un pozzo di punti, e soprattutto, esperienza preziosa. Due domande: chi ti segue in questa tourneè? e poi, come va il lavoro sulla mobilità e sulla forza degli arti inferiori, se non ricordo male il tuo principale tallone d’achille?

    In bocca al lupo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *