Junior Milano, il sogno promozione in Serie B continua

di - 25 Maggio 2016

junior serie c maschile

Ha dominato il girone 7 della fase regionale del campionato di Serie C e adesso può davvero puntare in alto. La squadra maschile dello Junior Tennis Milano non aveva mai nascosto le proprie ambizioni stagionali, ma ora la possibilità di una promozione in Serie B si fa sempre più concreta, anche se il sorteggio non ha certo aiutato il team meneghino. Perché il primo ostacolo sarà il Tc Città dei Mille in trasferta a Bergamo, un impegno davvero duro contro una formazione che ha dominato il proprio raggruppamento con cinque vittorie consecutive. Nel girone regionale, il team guidato da coach Ugo Pigato non ha sbagliato praticamente nulla, conquistando matematicamente e con una giornata d’anticipo la vetta. Merito di un gruppo che s’è dimostrato particolarmente affiatato e dal quale l’esperto coach bergamasco è riuscito a tirar fuori fin qui il massimo, mescolando sapientemente l’esuberanza dei più giovani con l’affidabilità dei più esperti. Sulla terra battuta di Bergamo sarà dura, ma la squadra dello Junior ha le carte in regola per giocarsela.

Niente da fare, invece, per le ragazze che sono state sconfitte nelle scorse ore da Trento e restano dunque ultime nel girone della Serie B femminile. Una sconfitta che le condanna alla retrocessione in C dopo una stagione che però non è tutta da buttare, anche se non mancano i rimpianti per i pareggi nei primi tre incontri quando la formazione milanese, passata sempre in vantaggio, si è fatta raggiungere dalle avversarie di Roma, Reggio Emilia e Cagliari. “A mio giudizio ci è mancato qualcosa – è il commento della presidente, Antonella Gilardelli -, sia dal punto di vista dell’esperienza sia della cattiveria agonistica. Nello sport si vince e si perde, l’importante è sudare e dare sempre il massimo, solo così si può accettare serenamente ogni risultato. Pazienza, adesso speriamo nella promozione della squadra maschile”. A parte l’ovvia amarezza per la retrocessione, non mancano aspetti positivi che fanno ben sperare per il futuro prossimo di una squadra giovanissima. Giorgia Pigato ha infatti raggiunto la finale nell’Open bergamasco di Osio Sopra, dimostrando di aver ritrovato condizione e fiducia. Buone notizie anche per la sorella Lisa, che è volata proprio in queste ore a Parigi come ambasciatrice azzurra ai Longines Tennis Aces, la prestigiosa manifestazione riservata alle giovani promesse mondiali (giocatori classe 2003). Una vetrina importante per Lisa che, dopo l’esordio in serie B a soli 13 anni, bagnato con due vittorie consecutive, ha una chance di respiro internazionale per mettere in mostra le sue doti. Con queste premesse, la prossima stagione non può che partire con tanta fiducia.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *