Itf: avanza Jacopo Berrettini a Sharm El Sheikh, fuori Di Giuseppe e Cocciaretto

di - 20 Marzo 2019
Jacopo Berrettini - Foto Felice Calabrò

Tanti gli azzurri impegnati nella giornata odierna nei tornei Itf sparsi in tutto il mondo. A Sharm El Sheikh prosegue il buon momento di forma di Jacopo Berrettini, che dopo la finale raggiunta la scorsa settimana, batte in due rapidi set il connazionale Marco Brugnerotto con lo score di 6-1 6-2. Prossima turno alla portata per il capitolino: in ottavi lo attende il ventenne polacco Zuk Kapcer.

Stesso torneo, stessa sorte per il ravegnano Enrico Dalla Valle, bravo a imporsi in due set su un combattivo Davide Tortora (6-3 7-5). In ottavi l’azzurro dovrà vedersela con il tedesco Kai Lemstra, giocatore alla portata per centrare i quarti di finale del torneo egiziano, che sta mettendo in mostra un’altra giovane promessa del nostro tennis: Emiliano Maggioli, classe 2001, che oggi ha superato con il punteggio di  6-4 6-3 l’indiano Aryan Goveas. In ottavi lo attende un match molto impegnativo con l’olandese Igor Sijsling, ex top 100 e attuale numero 424 delle classifiche mondiali.

Nel 15.000 di Antalya un ottimo Pietro Rondoni ha superato in due set (6-0 7-6) un avversario ostico come Lenny Hampel. In ottavi sarà derby tricolore con Georg Winkler, bravo nel ribaltare il 6-1 del primo set contro Sandro Kopp ed imporsi 6-4 6-3 nel secondo e terzo set.Si ferma invece al primo turno l’avventura in Turchia di Julian Ocleppo, che dopo aver conquistato agilmente il primo set cede 2-6 7-6 6-2 al colombiano Cristian Rodriguez.

Trasferta croata dolce amara per gli italiani impegnati nel 15.000 di Rovinj. Passano il turno, rispettando i pronostici, Luca Giacomini e Alessandro Ceppellini,superando rispettivamente DujeKekez (6-1 6-3) e Domagoj Bilješko (6-2 6-4): i due azzurri si affronteranno in ottavi per guadagnarsi l’accesso ai quarti di finale. Accesso sicuramente alla portata per Andrea Basso: il genoano ha dominato nel primo turno Roko Horvat, ora ad attenderlo c’è l’ucraino Oleksii Krutykh. Eliminato invece Davide Galoppini da Pascal Meis, in una battaglia che ha visto il livornese uscire sconfitto con lo score finale di 7-6 5-7 6-3.Sull’aereo di ritorno anche Fabrizio Ornago, eliminato anzitempo dal torneo croato da Tomas Jirousek e Mirko Cutuli, sconfitto in due set da Pavel Nejedly.

A Manama in Barhain escono subito Riccardo Balzerani e Lorenzo Frigerio: entrambi sono stati sconfitti a sorpresa in due set, rispettivamente da Michiel De Krom e Sidane Pontjodikromo.

A Murcia le cose non sono andate meglio: impegnati Francesco Passaro, Lorenzo Bocchi e Alexander Weis tutti eliminati al primo turno. A discolpa dei primi due, impossibile non menzionare la caratura degli avversari affrontati: Calvin Hemery e Esteve Lobato, giocatori che hanno già calcato il circuito Challenger, sono ad oggi tennisti di una categoria superiore. Più alla portata era l’impegno del bolzanino, uscito sconfitto in tre set dallo spagnolo Carlos Sanchez Jover.

Ottima prestazione di Alessandro Ingarao, che nel primo turno dell’ Itf di Tabarka ha estromesse Carou con un duplice 6-2. In ottavi lo attende un giocatore ostico come Joao Pedro Sorgi, ma il 19enne azzurro ha tutte le carte in regola per fare partita pari con il brasiliano. Fuori invece a Pinamar Andres Gabriel Ciurletti, ko contro Navone per 6-2 6-3.

Pochi sorrisi per le donne impegnate negli Itf. Nel 25k di Tofu avanza Giulia-Gatto Monticone con la vittoria in rimonta per 2-6 7-5 6-4 sulla giapponese e wild card Erika Sema: la torinese al prossimo turno attende l’egiziana Sandra Samyr. A Cutriba esordio vincente per Jasmine Paolini, ottava testa di serie, per 6-3 6-2 sull’australiana Isabelle Wallace: l’azzurra tornerà in campo giovedì per affrontare Elitsa Kostova. Fuori invece le altre tre italiane in Brasile: Anastasia Grymalska raccoglie quattro game contro l’esperta Veronica Cepede Royg, rimontata la numero 6 del seeding Martina Di Giuseppe (4-6 6-2 7-5) dalla qualificata Adina Cristian. Fuori in due set, infine, Martina Colmegna piegata per 6-2 6-3 dalla Gracheva. Semaforo rosso nel 15k di Le Havre per la 18enne Elisabetta Cocciaretto, sconfitta dalla transalpina Dartron per 6-4 2-6 6-3, dura solamente un set l’avventura di Claudia Coppola a Sharm El Sheikh costretta al ritiro dopo aver perso il primo set per 7-5  contro la Lutzeier.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *