Itf: in Egitto semi per Dalla Valle, benissimo Gatto-Monticone a Kofu

di - 22 Marzo 2019

Altra giornata ricca di impegni per gli azzurri nel mondo ITF. A Sharm El Sheikh obiettivo semifinale raggiunto per Enrico Dalla Valle che sconfigge, con il punteggio di 6-4 6-3, il serbo Miladinovic, settima testa di serie del torneo. Una vittoria convincente per il tennista nativo di Ravenna che, in semifinale, affronterà il polacco Zuk, colui che ha estromesso dal torneo Jacopo Berrettini. Si conclude, invece, il torneo di Emiliano Maggioli. Il diciottenne marchigiano, dopo la splendida vittoria ottenuta ieri ai danni di Sijsling, è stato sconfitto piuttosto nettamente (6-2 6-1) dal tedesco Robert Strombachs, autore già di una bella vittoria, in ottavi, con il connazionale Altmaier.

Buone notizie giungono, invece, dall’ITF di Rovinj, dove erano impegnati due azzurri: Luca Giacomini e Andrea Basso. Entrambi hanno raggiunto la semifinale, vincendo il proprio match di quarti in modo piuttosto netto. Il primo a scendere in campo è stato Giacomini, testa di serie numero 5 del torneo, che ha sconfitto, con il punteggio di 6-4 7-5, il ceco Jirousek.  Il classe ’97 padovano affronterà, nel penultimo atto del torneo, il tedesco Schmitz. Successivamente è sceso in campo Basso, prima testa di serie del torneo croato, opposto al turco Kirkin, testa di serie numero sette del torneo. Il tennista genoano, dopo la battaglia in ottavi con l’ucraino Krutykh, ha chiuso il suo match 6-4 6-4 e in semifinale si troverà di fronte il belga Vanneste.

Nel 15.000 di Antalya “gioie” e “dolori” per il tennis azzurro. La “gioia” è rappresentata da Pietro Rondoni che sconfigge, in tre set (6-3 2-6 6-1), il russo Slobodchikov.  Terza semifinale consecutiva in terra turca per il tennista di Vercelli che in semifinale affronterà il qualificato rumeno Jecan, bravo a sconfiggere l’altro azzurro in gara ad Antalya, ossia Alessandro Petrone. Il classe ’90 lombardo, dopo aver ottenuto, ieri, una vittoria importante ai danni del tedesco Netuschil, esce dal torneo contro il rumeno in due set piuttosto netti (6-3 6-2), escludendo la possibilità di derby in semifinale.

Niente da fare per Marco Bortolotti nell’ ITF di Murcia. L’azzurro, quarta testa di serie del torneo, ha perso in due tie-break con lo spagnolo Lopez Montagud, numero 900 al mondo. Un match ricco di rimpianti per il ventottenne emiliano che, in entrambi i parziali, non ha sfruttato il vantaggio di un break e, nel primo, anche la possibilità di servire per vincere il set.

Ancora la pioggia influenza lo svolgimento del torneo a Tabarka. Tra i cinque azzurri (tre in campo maschile, due in campo femminile) impegnati oggi, solo Stefano Battaglino e Verena Hofer sono riusciti a completare i propri match, entrambi vincenti: Battaglino in tre set ha sconfitto, nel match di primo turno, il russo Davydov mentre la Hofer ha battuto, sempre al primo turno,  in due set (7-6 6-3) la francese Mansouri. Entrambi sarebbero dovuti scendere in campo nuovamente nel pomeriggio per giocare il proprio secondo turno ma la pioggia ha ancora fermato il programma. Avrebbe dovuto giocare il proprio secondo turno anche Alessandro Ingarao con il brasiliano Joao Pedro Sorgi, quarta testa di serie del torneo. Ancora non conclusi, invece, il match di primo turno di Manfred Fellin e il match di secondo turno di Martina Spigarelli. Il match dell’azzurro è stato interrotto sul punteggio di 6-3 4-1 in favore del suo avversario, il francese Perchicot, testa di serie numero otto del torneo mentre il match della Spigarelli con la seconda testa di serie numero 2,  la svedese Bjorklund, è stato sospeso sul 1-6 0-3 15-30 in favore della tennista nordica. Tutti questi match sono stati rimandati a domani e i vincenti, probabilmente,  saranno costretti a doppi o addirittura tripli turni affinchè il torneo possa concludersi.

Bellissime notizie dall’ITF di Kofu,  in cui nella nottata italiana Giulia Gatto-Monticone ha ottenuto una vittoria importantissima perchè, grazie ad essa, la trentunenne torinese raggiunge il best ranking, alla posizione 194 del ranking WTA. L’azzurra, alla seconda semifinale consecutiva in Giappone, questa notte ha battuto, nel match di quarti, Momoko Kobori con il seguente punteggio: 7-6 6-2. In semifinale, la tennista italiana, affronterà la giocatrice di Taipei Hua – Chen Lee, in un match in cui parte assolutamente favorita.

Gran rimonta di Jasmine Paolini nel suo match di quarti di finale all’ITF di Coritiba. L’azzurra, testa di serie numero 8 del torneo, era sotto 6-7 2-4 30-40 contro la russa Gracheva ma, sulla distanza, è riuscita a prevalere e ha chiuso il match con il punteggio di 6-7 6-4 6-3. La giocatrice toscana, classe ’96, affronterà in semifinale la vincente del match fra l’austriaca Grabher e la statunitense Chirico.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *