ITF: avanza Deborah Chiesa a Caserta. Bene anche Brancaccio

di - 22 Maggio 2019
Deborah Chiesa
Deborah Chiesa - foto Stefano Berlincioni

Come al solito giornata ricca di impegni per il tennis azzurro a livello ITF. Questa settimana non c’è nessuna tappa italiana in campo maschile mentre, in campo femminile, è in corso lITF di Caserta. Nella giornata odierna sono state completate le qualificazioni e sono stati disputati quattro match del tabellone principale. Due dei quattro match vedevano impegnate due azzurre, ossia Deborah Chiesa e la WC Federica Prati.  La prima ha sconfitto con lo score di 6-4 6-7(4) 6-0 la spagnola Julia Payola ed approda al secondo turno dove sfiderà la seconda testa di serie del torneo, ossia la spagnola Olga Saez Larra. La Prati, invece, rimedia un doppio bagel dalla austriaca Julia Grabher, testa di serie numero 5 del torneo. Nei match di qualificazioni erano ben sette le azzurre impegnate e sono ben cinque quelle approdate in main draw. Hanno vinto, infatti, Tatiana Pieri, Federica Di Sarra, Beatrice Lombardo, Cristiana Ferrando e Camilla Rosatello. La Pieri, testa di serie numero 12 del tabellone cadetto, ha sconfitto con lo score di 6-3 4-6 10-7 la slovacca Pia Cuk, sesta testa di serie. La Di Sarra, testa di serie numero 8 ha, invece, sconfitto con un doppio 7-6 la colombiana Maria Fernanda Herazo Gonzalez, quinta testa di serie. Lombardo, in quali grazie ad una WC, ha sconfitto nell’unico derby di giornata Nastassja Burnett con lo score di 6-4 6-2. Ferrando, terza testa di serie, approda invece in main draw grazie alla vittoria, in rimonta (5-7 6-1 10-6), con la francese Lou Brouleau, testa di serie numero 7. Infine anche la Rosatello approda in main draw dopo aver vinto un match al super tie-break. La ventitrenne nata a Saluzzo ha infatti sconfitto con lo score di 4-6 7-6(4) 10-4 la rumena Nicoleta Dascalu, decima testa di serie.Solo un’azzurra, oltre alla Burnett, non è riuscita ad approdare in main draw, si tratta di Dalila Spiteri, nona testa di serie del torneo, sconfitta 6-0 6-7(5) 10-8 dalla brasiliana Gabriela Ce, prima testa di serie del torneo.

Tante le presenze azzurre, ben 13, nei vari tornei in giro per il mondo. Nel 15.000 di Tabarka bel successo per la WC azzurra Gabriele Maria Noce che al primo turno ha sconfitto 7-6(4) 7-5lo svizzero Mirko Martinez ed ora nel secondo impegno si troverà di fronte l’argentino Mateo Nicolas Martinez, ottava testa di serie del tabellone. In campo femminile, invece, sconfitta per la terza testa di serie Verena Hofer, battuta con un netto 6-3 6-2 dalla qualificata argentina Agustina Chlpac. Tornando al campo maschile c’è da segnalare sicuramente la vittoria di Raul Brancaccio al primo turno dell’ITF di Vic. Il classe ’97 di Torre del Greco, dopo una prima parte di stagione in cui ha disputato diversi tornei Challenger, torna a disputare un torneo ITF e inizia bene il suo percorso, battendo con un doppio 6-3 il canadese Pavel Krainik. Il ventiduenne azzurro ora sfiderà il vincente del match tra la WC spagnola Carlos Lopez Montagud e un qualificato. Sempre nell’ITF spagnolo sconfitta, per l’ottava testa di serie del torneo Riccardo Balzerani, battuto con uno stranissimo 7-6(7) 1-6 7-6(4) dal portoghese Fred Gil. Approda, invece, in main draw nel torneo spagnolo l’altoatesino Alexander Weis, terza testa di serie del tabellone cadetto, bravo a sconfiggere con lo score di 6-2 4-6 10-6 lo spagnolo Alex Marti Pujolaras, testa di serie numero 14.

Bene anche Marco Bortolotti, impegnato nell’ultimo turno di quali del 25.000+H di Jablonec Nad Nisou. L’azzurro, testa di serie numero 3 del tabellone cadetto, infatti approda in main draw dopo aver sconfitto con lo score di 6-2 6-3 il croato Matej Sabanov. Al primo turno il classe ’91 romagnolo sfiderà un altro qualificato, ossia il ceco Michal Konecny.

Niente da fare, invece, per Erik Crepaldi, impegnato al primo turno del 15.000 di Heraklion. Il tennista di Vercelli è stato infatti sconfitto con lo score di 2-6 6-4 7-5 dal britannico Aidan Mchugh, ottava testa di serie del tabellone. Stessa sorte anche per i due azzurri impegnati al primo turno dell’ITF di Irpin, ossia Claudio Fortuna, testa di serie numero 8 del torneo, e Davide Galoppini, sesta testa di serie del torneo. Il primo è stato sconfitto con un netto 6-3 6-1 dall’estone Vladimir Ivanov. Galoppini, invece, è stato eliminato con un doppio 6-4 dall’ucraino Oleg Prihodko. Va meglio a nel 15.000 di Bucharest, dove vincono due dei tre azzurri impegnati. Approda, infatti, al secondo turno la seconda testa di serie del torneo Giovanni Fonio, in seguito alla vittoria, per 7-6(6) 6-1 sulla WC rumena Vladislav Melinc. Inoltre, vince ed approda in main draw la quinta testa di serie del tabellone di quali Alessandro Coppini che ha sconfitto con un netto 6-1 6-4 la WC Ioan Luca Vidan. Al primo turno il classe ’98 lombardo sfiderà lo statunitense Justin Butsch. L’unico azzurro sconfitto in terra rumena è Nicolo Turchetti, battuto 7-6 6-2 da uno dei tanti giocatori di casa, ossia Calin Manda.

Infine da segnalare, in campo femminile, l’approdo in main draw di Claudia Coppola nell’ITF di Nonthaburi. L’azzurra, testa di serie numero 2 del tabellone di quali, ha infatti approfittato del ritiro della sua avversaria, la thailandese Kamonwan Buayam,sul punteggio di 6-0 3-0 in suo favore. Ora sfiderà la settima testa di serie del torneo, ossia la giapponese Akiko Omae

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *