Challenger Brest 2019, buona la prima per Viola

di - 22 Ottobre 2019
Matteo Viola (foto Papetti)

Ottimo esordio per Matteo Viola nel Challenger Brest 2019: l’azzurro, il cui tennis ben si adatta alla superfici rapide indoor, ha estromesso il qualificato Maxime Hamou, tennista locale superato con il punteggio di 6-4 6-3 in un’ora e 13 minuti di gioco.

Prova solida del tennista di Mestre, che accede dunque al secondo turno dove incontrerà il ceco Jiri Vesely, attuale 121 delle classiche mondiali dopo il quarto di finale raggiunto ad Ismaning.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *