Challenger Como 2019, Travagalia al fotofinish: è ai quarti

di - 29 Agosto 2019
Stefano Travaglia - foto Roberto Dell'Olivo
Stefano Travaglia - foto Roberto Dell'Olivo

Dopo la battaglia vinta martedì con Lorenzo Musetti, Stefano Travaglia si ripete nel match serale del Challenger di Como. La testa di serie numero 1, infatti, ha sconfitto col punteggio di 7-6(2) 5-7 7-6(2) il croato Viktor Galovic, tredicesima testa di serie del torneo lombardo, ed approda così ai quarti, dove lo attende il sorprendente olandese Jelle Sels.

Gran parte del primo parziale è dominato dai turni di servizio: entrambi i contendenti, infatti, concedono le briciole nei propri gami di battuta fino al 5 pari. L’undicesimo e il dodicesimo game però saranno un vero incubo per il giocatore in battuta: il primo a perdere la battuta a 30 è Galovic ma lo stesso succede poco dopo a Travaglia e quindi si approda ugualmente al tie-break. In quest’ultimo la testa di serie numero 1 del torneo è assoluto dominatore: si porta, difatti, piuttosto agevolmente sul 6-1 e non molto tempo dopo chiude col punteggio di 7 punti a 2.

Dopo un finale di primo set incerto alla battuta per i due giocatori, il servizio torna ad essere il protagonista nel secondo parziale: l’unico a concedere una palla break nei primi 9 giochi è difatti Travaglia nel quinto game. Tranne quell’occasione concessa dal tennista di Ascoli Piceno, però, entrambi mostrano una certa sicurezza nei propri turni di battuta. Questa “sicurezza” per l’azzurro svanisce completamente nell’undicesimo game, in cui concede il break addirittura a 0. Galovic va così a servire per conquistare il parziale sul 6-5. Nel dodicesimo game il croato non trema: tiene a 30 la battuta e chiude il set col punteggio di 7 giochi a 5.

Sulla scia del secondo set vinto il tennista di Nova Gradiska opera il break ai vantaggi nel primo game del terzo e decisivo parziale. Travaglia, però, dimostra grandissimo attaccamento al match e nel sesto game recupera il break, portandosi così sul 3 pari. Nei sei game successivi entrambi tengono la battuta senza troppi patemi e quindi per la seconda volta nel match si approda al tie-break, che, esattamente come il primo, viene vinto da Travaglia col punteggio di 7 punti a 2.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *