Challenger Maia 2019, Lorenzi sbatte su Kovalik. Sconfitti gli altri italiani

di - 22 Novembre 2019

Un ottimo Jozef Kovalik batte con un doppio 7-5 Paolo Lorenzi ed approda in semifinale al Challenger di Maia. Un match in cui il 37enne senese ha provato a recuperare in entrambi i set l’ampio svantaggio (da 5-1 sotto nel primo ha agganciato Kovalik sul 5 pari; da 5-2 a 5 pari nel secondo) ma il tennista slovacco è stato perfetto nel dodicesimo game del primo e del secondo parziale ed è riuscito ad operare in entrambi i casi il break decisivo.
Niente da fare anche per gli altri tre azzurri impegnati nei quarti del torneo portoghese, ossia Andrea Vavassori,  Riccardo Bonadio e Roberto Marcora. Il classe ’95 torinese è stato difatti sconfitto con un perentorio 6-2 6-4 dall’unico giocatore di casa rimasto in gara, ossia la quattordicesima testa di serie del torneo Joao Domingues che adesso se la vedrà contro il francese Lestienne, giustiziere di Marcora con lo score di 6-3 6-7(6) 6-3. Il ventiseienne di Pordenone è stato battuto con un doppio 6-4 dalla testa di serie numero 1 del torneo lusitano, ossia lo slovacco Andrej Martin.  Non ci sarà perciò nessun azzurro nelle due semifinali dell’ultimo torneo stagionale.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *