Challenger Manerbio 2019, buona la prima per Zeppieri e Pellegrino

di - 5 Agosto 2019
Andrea Pellegrino - Foto Marta Magni
Andrea Pellegrino - Foto Marta Magni

Il Challenger di Manerbio 2019 prende il via con i primi turni del “Trofeo Dimmidisì” (montepremi da 46.000 euro) e registra le vittorie di due italiani: Andrea Pellegrino e Giulio Zeppieri. Successo al fotofinish per il pugliese contro Carlos Gomez-Herrera, piegato per 6-2 4-6 7-6(7) dopo aver anche annullato un match point, con il servizio a disposizione, nel tie-break del terzo set. Pellegrino attende dunque il portoghese Goncalo Oliveira, testa di serie numero 10 del seeding.

Sorride anche Giulio Zeppieri: il 17enne di Latina è stato freddo nei momenti più importanti contro Aldin Sektic e ha superato l’esordio con il punteggio di 6-4 7-6(3) in poco più di un’ora e quarantacinque minuti di gioco. A separarlo dagli ottavi di finale ci sarà Evan King, numero quattordici del seeding.

Semaforo rosso, invece, per Enrico Dalla Valle: dopo le tre vittorie consecutive a livello Itf a Tabarka, l’azzurro cede il passo al giocatore di Taipei ex numero 1 junior Tseng, recentemente finalista al Challenger di Praga per 7-6(3) 6-4. Stop al primo turno anche per la wild card Filippo Speziali, classe 2000 e senza ranking, battuto da Viktor Durasovic per 6-1 7-6(4).

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *