Challenger Roma Garden 2019, Lorenzi piega Sakamoto: sarà derby con Gaio

di - 8 Maggio 2019
Paolo Lorenzi, senese classe 1981 - foto GAME

Al Challenger Roma Garden 2019 entra in gara Paolo Lorenzi e lo fa con una vittoria in tre set sul brasiliano Pedro Sakamoto. Il senese, reduce dalla finale sulla terra verde di Savannah (Stati Uniti), fa valere la maggior esperienza in una terza frazione giocata con grande carattere: 6-2 2-6 6-1 lo score che lo proietta agli ottavi di finale per il derby contro Federico Gaio.

Dopo tre turni di servizio tenuti a zero, è Lorenzi a strappare per primo la battuta all’avversario dopo un quarto game da 12 punti. Sakamoto prova a rientrare ma sul 4-2 l’italiano depenna quattro palle del controbreak ed esce dal bunker con un ace per il 5-2, prima di chiudere in risposta nel gioco successivo. Nella seconda frazione, tuttavia, la testa di serie numero 2 parte col piede sbagliato e permette al sudamericano prima di ritrovare fiducia sul 2-0 e poi di ipotecare il set – vinto per 6-2 – con un secondo break sul 3-1.

Nel terzo, però, Paolo torna a sbagliar poco e a variare ritmo con il sapiente uso del drop. Nel quarto game il senese si issa sul 15-40 con soli vincenti e poi approfitta del dritto in rete dell’avversario per conquistare un fondamentale break poi confermato sul 4-1. Per Sakamoto diventa sempre più difficile scardinare la regolarità di Lorenzi, che riduce all’osso i gratuiti e si aggiudica la sfida di tocco a rete per il 5-1, preludio della vittoria al secondo match point.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *