Challenger San Benedetto 2019: Giannessi avanza, Quinzi si ritira

di - 18 Luglio 2019

Nell’ultimo match di giornata Alessandro Giannessi batte l’australiano Christopher O’Connell  con lo score di 7-6(4) 6-3 ed approda così agli ottavi di finale del Challenger di San Benedetto Del tronto. Una prova solida per il ventinovenne spezzino, terza testa di serie del torneo, che in ottavi si troverà di fronte Manuel Guinard. Nel primo set, nonostante sia stato costretto ad annullare un set point col proprio servizio nel decimo game, Giannessi è stato molto bravo a contenere un O’Connell decisamente ispirato soprattutto col rovescio e a vincere il parziale al tie-break per 7 punti a 4. Nel secondo set il tennista ligure ha invece avuto subito la capacità di annullare tre pericolose palle break nel primo game di servizio e, poco dopo, di acquisire il break di vantaggio nel secondo gioco del parziale. Il break gli ha permesso di gestire con molta più tranquillità la partita, chiusa con lo score di 6 giochi a 3.

In precedenza, invece, nulla da fare per la WC, nonchè tredicesima testa di serie del torneo, Gianluigi Quinzi. Il ventitrenne di Cittadella è stato infatti costretto al ritiro sul 6-3 1-0 in favore del suo avversario, l’argentino Renzo Olivo, a causa di un problema all’alluce. Un vero peccato per il classe ’96 azzurro che la settimana scorsa a Perugia aveva mostrato segnali di ripresa.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *