Fabio Fognini va a 200 all’ora

di - 17 Gennaio 2014

di Alessandro Nizegorodcew

Fabio Fognini ha raggiunto gli ottavi di finale agli Australian Open 2014 dopo la “partita perfetta” contro Sam Querrey. Probabilmente la miglior partita, per continuità e livello tecnico-tattico, mai giocata dal ligure sul cemento. Fabio ha giocato un match di grande autorità e dopo il 2-5 iniziale Querrey non è più riuscito a ad avere il pallino del gioco in mano (se non nei momenti in cui riusciva a mettere in campo la prima di servizio). Autorità, consapevolezza, tecnica, tattica, fisico e soprattutto la grande novità di questa stagione: un servizio sempre più potente, con prime che quasi sempre superavano i 200km/h. Salto di qualità sul veloce che si attendeva e che prontamente è arrivato. E pensare che fino a pochi giorni fa si temeva addirittura la sua partecipazione agli Australian Open. Top-10 non sono più un miraggio? Aspetto i vostri commenti sul match e sul futuro di Fognini… Scatenatevi

© riproduzione riservata

15 commenti

  1. DiabloRoma

    Sul rosso, qualcosa di simile a un top 10 già lo è.

    Fuori dal rosso, c’era bisogno di costanza. Che stia arrivando? Magari non sarà l’Australia a dircelo, ma il tour indoor/mediorientale/americano di febbraio-marzo. Per adesso Fabio sembra sulla buona strada.

    Non bisogna, comunque, dimenticare l’apporto di Josè Perlas, che se l’è preso, portato con mano, e tirato su fino a dov’è ora.

    Ragionando in prospettiva futura, quello che deve fare ora il taggiasco dalla strisciata bandana è fondamentalmente fare punti adesso, quando ne ha pochi da difendere (eccettuata la Gira Sudamericana post-rosso), per evitare che quelli post-Wimbledon gli causino problemi di rilievo.

    Ora l’importante diventerà sfruttare i tabelloni, e non è banale…

  2. guidoyouth

    grandissimo fabio.
    da fondo ha sempre giocato come i migliori (come fluidità, varietà e facilità di colpi è anche superiore ad alcuni top10 attuali) ma pagava troppo al servizio e in risposta. adesso lo vedo centratissimo, avanti così, bravo.

  3. Monet

    anche top 15 non è male,se solo 6 mesi fa cera qualcuno che diceva che faceva fatica a stare nei 50….ps oggi partitazzo,voi guardate i punti ,io invece guardavo gambe e piedi….da paura!!

  4. Alan

    La top ten è sempre più alla sua portata. Ha bisogno di un po’ più di costanza sul veloce, sulla terra ormai è una bellissima certezza. Visti i recenti miglioramenti sul servizio e gioco al volo, possiamo sognare in grande. Vai Fogna, la top ten è sempre più vicina…e visto il Fognini di oggi, mi va di sognare in vista del match di domenica contro Nole

  5. rikys

    Non l’avevo mai visto giocare una partita del genere sul cemento! Bravo davvero! Mi ricordo un tizio che si aggirava sul blog affermando che Fabio sul veloce era un incapace, dove è finito??? Ahahahah……….. Fai i complimenti al tuo ragazzo monet, oggi se li merita tutti.

  6. Alessandro Nizegorodcew

    @monet
    Visti visti i piedi.. Spettacolo! Però ammetto Fulvio che il servizio è la cosa che si nota di più. Se trova continuità col servizio diventa devastante..

  7. Nikolik

    Bravo!
    Ha ragione Alessandro, la cosa che si notava di più era il servizio.
    Un signor servizio!

  8. gisva

    Nei top10 ci può arrivare di sicuro.
    Lo può fare se va bene nei tornei obbligatori da qui a giugno.
    Più difficile è dire se ci può rimanere stabilmente.
    Intanto già il fatto di riuscire a valere i primi 15 è un grandissimo risultato.
    Iniziando a frequentare con continuità le alte vette si vedrà se è in grado di fare ulteriori salti di qualità, ma è già bellissimo che sia arrivato a questo punto.

  9. Piero Emmolo

    Se rimane con l’atteggiamento mentale e l’attitudine a stare sempre sul match come quelli di oggi, ho l’impressione che ci toglieremo qualche sfizio quest’anno…

  10. pasanen84

    Io fabio lo sostengo da tempi non sospetti e anche nelle giornate piu’ buie..mi ricordo dopo la sconfitta con young in russia di aver detto che ci avrebbe dato delle soddisfazioni..si e’ avverato..e sul cemento vale doppio!! Grande fogna!!

  11. pulsatilla

    Il signor servizio ce l’ha sempre avuto, quello che mancava era la continuità del signor servizio, che è un problema mentale.
    Io mi sono sempre chiesto perchè prediligesse la terra battuta, visto che per caratteristiche tecniche secondo me lui è più forte sul veloce.

  12. Corsoever

    Nella partita con nieminen sinceramente il servizio costantemente sopra i 200 non l’ho visto. Senza una continuita con quel fondamentale nel tennis attuale tra i primi 10 non arrivi. Per il resto giocatore senza punti deboli. Certo se aquista continuitá col servizio nessun risultato gli è precluso, ma tocca aspettare le prossime partite per vedere se ha finalmente acquisito sicurezza con questo fondamentale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *