Simone Bolelli: “Mi trovo bene con Furlan”

di - 31 Gennaio 2011


(Simone Bolelli)

Intervista realizzata dall’Ufficio Stampa del torneo Atp di Courmayer

Quali sono le condizioni di forma fisica con cui arrivi a questo torneo?
Mi sono allenato due settimane intere dopo che sono tornato dall’Australia. Devo dire che ho recuperato bene il fuso e la differenza di clima, sono riuscito a fare bene. Mi sento preparato per affrontare questo torneo.

Quali sono le tue aspettative per il torneo e per il 2011?
Il torneo è molto difficile, ci sono giocatori forti e il campo è molto veloce. Questo tipo di campo elimina il gap del livello tra i giocatori, può succedere di tutto e bisogna fare molta attenzione in tutte le partite. Sono il favorito, è vero, ma non è una competizione facile. Vediamo di partita in partita. Spero di giocare bene gli indoor nei prossimi mesi; mi aspettano il challenger di Bergamo, un torneo a Marsiglia e uno a Dubai. A marzo volerò a Miami per il Master Series. Farò del mio meglio, in modo da risalire il più possibile in classifica.

Come giudichi l’organizzazione e la struttura?
L’organizzazione è ottima e anche la struttura è molto bella. Ci sono tutti i servizi che occorrono e i giocatori qui hanno tutto quello di cui necessitano.

Come ti trovi con Renzo Furlan?
Mi trovo molto bene, abbiamo iniziato a lavorare insieme a fine anno. Questo è il primo torneo ufficiale. Lui è molto preparato, è stato n. 20 nella classifica mondiale e quindi conosce bene questo mondo. Mi fa lavorare molto sul campo. Abbiamo anche un ottimo rapporto umano.

Hai vinto senza problemi la partita di oggi contro Metti, un commento del match?
Sì, devo dire che all’inizio mi ha sorpreso, ha iniziato molto bene, poi forse è un po’ calato. Comunque è un ragazzo giovane che gioca bene, sicuramente può fare buone cose.

© riproduzione riservata

12 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *