Mercoledì show a Bagnatica: in campo tutte le big

di - 27 Agosto 2019
Martina Trevisan - foto GAME

Un lunedì intenso per determinare le qualificate, il martedì per dare il la al tabellone principale e un mercoledì di fuoco con in campo tutte le favorite del 9° Trofeo Cpz. Sulla terra battuta del Tennis Club Bagnatica quella in arrivo sarà una giornata di fuoco, che vedrà susseguirsi in campo tutte le grandi attese della miglior edizione di sempre, capeggiate dall’olandese Arantxa Rus, la giocatrice dalla miglior classifica (è numero 104 Wta) ad aver mai partecipato all’appuntamento bergamasco. Alla 28enne mancina di Delft, opposta all’azzurra Cristiana Ferrando, così come alla seconda favorita Tamara Korpatsch, toccherà la sessione serale (dalle 19.00), ma a Bagnatica lo spettacolo scatterà già dalle 10 del mattino, su entrambi i campi. Sul “Cpz” (il Centrale) ci sarà l’esordio della terza favorita Chloe Paquet, francese che nel 2018 arrivò in semifinale e che ora punta a fare ancora meglio (opposta all’esordio a Federica Prati). Il Campo Erca invece sarà teatro di una curiosa (e inedita!) sfida in famiglia fra le sorelle toscane Pieri: Jessica, classe 1997, e Tatiana, di due anni più giovane. Non prima delle 12 toccherà invece alla campionessa del 2014 Conny Perrin, avversaria di Susan Bandecchi in un derby svizzero, mentre successivamente sarà la volta di Martina Trevisan, grande attesa dal pubblico e sempre protagonista in Bergamasca. In tre apparizioni la toscana ha vinto ben undici incontri (e il titolo nel 2016), e adesso prova a fare dodici contro la qualificata brianzola Martina Colmegna.

Nel pomeriggio in campo anche la beniamina di casa Camilla Scala, imolese che si allena a una decina di chilometri da Bagnatica e che avrà il supporto del pubblico nel difficile duello con la francese Amandine Hesse, già numero 154 Wta. Quest’ultima proverà a raggiungere al secondo round la connazionale Tessah Andrianjafitrimo, una delle prime due giocatrici promosse nella giornata di martedì grazie al successo in rimonta (4-6 6-1 6-3 il punteggio) contro la venezuelana Andrea Gamiz. È passata agli ottavi anche la brasiliana Gabriela Ce, numero 8 del tabellone, che ha sconfitto la wild card azzurra Nuria Brancaccio per 7-6 6-4 dopo una battaglia lunga 2 ore e 16 minuti. La 19enne di papà napoletano e mamma spagnola ha mostrato un buon tennis e tanta grinta, combattendo alla pari con un’avversaria molto più navigata, ma ha pagato a caro prezzo i due set point mancati nel tie-break del primo set, mentre nel secondo è arrivata a condurre per 3-2 prima di cedere 4 dei successivi 5 game. Una buona notizia per la mancina di Porto Alegre, che in carriera ha vinto 10 titoli Itf ma negli appuntamenti da 25 mila dollari non è mai andata oltre la finale. Ne ha perse tre solo negli ultimi dieci mesi: chissà che non possa essere Bagnatica a portarle finalmente fortuna.

Dopo una prima parte di giornata favorevole alle straniere, sono arrivate in serata le prime soddisfazioni azzurre nel tabellone principale del Trofeo Cpz, che ha visto tre italiane avanzare al secondo turno. E se la vittoria della promettente Elisabetta Cocciaretto nel derby contro Federica Trevisan era in qualche modo annunciata (anche se la marchigiana ha dovuto recuperare da 1-4 nel primo set, prima di spuntarla per 6-4 6-1), sono arrivati due ottimi successi da Sara Gambogi e Stefania Rubini. La prima, toscana in gara con una wild card, ha fatto un’impresa contro la spagnola Olga Saez Larra, risalendo da 1-5 nel secondo set, cancellando tre match-point nel tie-break (vinto 8-6) e andando a imporsi per 4-6 7-6 6-1. La bolognese Rubini, invece, ha scaricato tutta la sua potenza nell’ultimo match di giornata sul Centrale, rifilando addirittura un doppio 6-1 alla belga Kimberley Zimmermann, in appena 53 minuti. Agli ottavi di finale anche la brasiliana Alves, a segno in rimonta sulla rumena Dinu. L’ingresso al Trofeo Cpz è gratuito, ulteriori informazioni (e il livescore degli incontri) su www.itfbagnatica.it o alla pagina Facebook “Itf Bagnatica”.

TUTTI I RISULTATI DI GIORNATA
Singolare. Primo turno: Ce (Bra) b. Brancaccio (Ita) 7-6 6-4, Andrianjafitrimo (Fra) b. Gamiz (Ven) 4-6 6-1 6-3, Gambogi (Ita) b. Saez Larra (Esp) 4-6 7-6 6-1, Cocciaretto (Ita) b. F. Trevisan (Ita) 6-4 6-1, Rubini (Ita) b. Zimmermann (Bel) 6-1 6-1, Alves (Bra) b. Dinu (Rou) 2-6 6-3 7-5.
Doppio. Primo turno: Colmegna/Kordolaimi (Ita/Gre) b. Chiesa/Pigato (Ita) 6-4 3-6 13/11, Helgo/Salden (Nor/Bel) b. Brancaccio/T. Pieri (Ita) 4-6 6-2 10/5.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *