Daniel Bagnolini arriva alla MTA e alza subito la coppa: successo a Pescara col nuovo coach Frigerio

di - 20 Ottobre 2020
Daniel Bagnolini con il coach della MTA Lorenzo Frigerio. Al primo torneo insieme i due hanno subito centrato un titolo internazionale
Daniel Bagnolini con il coach della MTA Lorenzo Frigerio. Al primo torneo insieme i due hanno subito centrato un titolo internazionale

La Milano Tennis Academy fa bene? A rispondere di sì adesso c’è anche la storia recente di Daniel Bagnolini, 17enne di Cervia che ha sposato i progetti targati MTA a fine estate e che ha impiegato pochissimo per raccogliere i primi frutti del lavoro col nuovo team. Lo ha fatto nel torneo Itf under 18 di Grado 5 del Circolo Tennis Pescara, dove inizialmente non sarebbe dovuto neanche andare e dove invece ha finito per conquistare il suo primo titolo internazionale grazie a una striscia di ben nove vittorie consecutive. La prima, nelle pre-qualificazioni, gli è valsa una wild card per le qualificazioni (necessaria in quanto non era iscritto), poi superate con altri tre successi. E una volta raggiunto il tabellone principale Bagnolini ha alzato ancora il livello, diventando inarrestabile per tutti. In semifinale l’ha spuntata per 2-6 6-3 6-3 contro la prima testa di serie Gabriele Piraino, e in una finale a senso unico non ha dato chance al campano Mariano Tammaro, domato con il punteggio di 6-0 6-3. Un successo che vale doppio, perché le sue prime due finali internazionali Bagnolini le aveva perse, nel 2017 a Nairobi (Kenya) e lo scorso anno a Colomiers (Francia). Stavolta il giovane romagnolo – arrivato a Segrate dopo un’esperienza di tre anni all’accademia di Guillermo Vilas a Maiorca – non si è lasciato sfuggire di mano il primo posto, grazie a un’intensità di gioco insostenibile per tutti i rivali.

Ad accompagnare Bagnolini nella sua cavalcata abruzzese un volto nuovo in casa MTA: l’ex professionista lecchese Lorenzo Frigerio, che alla primissima trasferta da coach della Milano Tennis Academy è tornato già con un titolo. Mica male come battesimo. “Io e Daniel ci stiamo ancora conoscendo bene – racconta Frigerio –, ma direi che l’inizio è stato incoraggiante. Abbiamo vissuto un’ottima settimana, nella quale Daniel è stato molto bravo in tutti gli incontri. Specialmente in semifinale: rimontare dopo aver perso il primo set non era banale, invece ci è riuscito e si è meritato il titolo”. Classe 1989, Frigerio è stato numero 375 della classifica mondiale Atp soltanto tre anni fa, e ha la qualifica di maestro nazionale. Il suo arrivo va così a rinforzare ulteriormente il già ricco staff dell’accademia milanese, che continua ad accogliere – e formare – anche nuovi talenti. “Mi sembra di essere qua da sempre – continua Frigerio –, perché ho trovato un bellissimo ambiente e una realtà di alto livello, esattamente in linea con i miei obiettivi di insegnante. A me piace girare per i tornei insieme ai ragazzi, e voglio aiutarli a raggiungere i loro sogni. La Milano Tennis Academy è il posto ideale per riuscirci”. “La vittoria di Bagnolini – dice invece Ugo Pigato, direttore sportivo della MTA – è la prova che in Academy si allenano tanti ragazzi di qualità, con i mezzi per emergere. Al momento abbiamo 16 atleti che lavorano full time per diventare giocatori di tennis, spronandosi a vicenda. Risultati come questo fanno da traino all’intero gruppo, che lavora con uno staff sempre più qualificato. In questa direzione siamo particolarmente contenti dell’innesto di Frigerio: un maestro che ha tanto da dare ai giovani, sia in termini tecnici sia di valori umani e sportivi”.

IL CAMMINO VINCENTE DI DANIEL BAGNOLINI

1° turno qualificazioni: Daniel Bagnolini b. Gianmarco Cerasari 6-2 6-1. 2° turno qualificazioni: Daniel Bagnolini b. Silvio Mencaglia 4-6 6-1 10/4. Turno decisivo qualificazioni: Daniel Bagnolini b. Federico Cinà 6-1 6-3. 1° turno tabellone principale: Daniel Bagnolini b. Massimo Giunta 6-4 4-6 6-3. 2° turno: Daniel Bagnolini b. Federico Bondioli 6-4 6-2. Quarti di finale: Daniel Bagnolini b. Dylan Dietrich (Sui) 7-5 6-2. Semifinali: Daniel Bagnolini b. Gabriele Piraino 2-6 6-3 6-3. Finale: Daniel Bagnolini b. Mariano Tammaro 6-0 6-3.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *