Internazionali Under 12: Bene la Maffei

di - 9 Maggio 2011


(Rosanna Maffei – Foto Nizegorodcew)

di Alessio Pinto (Ufficio Stampa Internazionali d’Italia Under 12)

Già dalla cerimonia di sorteggio di domenica sera le sensazioni di dispiacere e rammarico avevano preso il sopravvento alla stesura del tabellone femminile: da una parte (quella bassa), il primo turno tra Rosanna Maffei e la britannica Georgina Axon, dall’altra, il potenziale secondo turno tra Arianna Capogrosso e la francese Lucie Wargnier. Scherzi di un tabellone e di un regolamento che a livello under 12 ITF non prevede teste di serie, perché le 4 tenniste appena citate sono la numero 2 e numero 3 d’Italia (rispettivamente Capogrosso e Maffei, prime due italiane di questo torneo dietro l’assente Ginocchio) e le 2 più forti d’Europa in tabellone (Wargnier ed Axon). E così, mentre la Capogrosso e la Wargnier hanno rispettato il pronostico e si sfideranno mercoledì in un secondo turno che è una sorta di finale (battute in due set rispettivamente la polacca Hartel e la wild card italiana Ciaccia), Rosanna Maffei ha compiuto l’impresa di giornata contro la Axon, vincendo 6-1 al terzo dopo aver perso il primo. Delle altre favorite, avanzano anche l’altra promettente francese Hamouti, che si rilassa un set prima di vincere 6-1 al terzo contro la comunque valida Di Pompeo, e ottima impressione destano pure la portoghese Marta Oliveira (doppio 6-2 alla Di Vetta) e la wild card italiana Francesca Falleni, che batte nettamente un’avversaria temibile come la Bakhmutkina. In campo maschile, è sempre un portoghese a fornire la prima sorpresa di giornata. Tomas Almeida, infatti, ha battuto uno dei migliori 12enni d’Italia, Federico Iannaccone, con un 6-1 al terzo in rimonta che testimonia una gran solidità di colpi e una forza mentale inconsueta a questi livelli. Passano invece senza troppi problemi le due speranze italiane (entrambi marchigiani) Battista e Ramazzotti, ma mentre il primo ha bisogno del tiebreak al secondo per eliminare Giunta, il secondo lascia solo due games al mancino spagnolo Bulanti, sfortunato nel sorteggio ma del quale non è difficile prevedere un futuro roseo. L’impressione migliore oltre a loro l’ha lasciata il francese Dan Added, che ha battuto 6-2 6-1 l’italiano Stradi con un gioco spumeggiante pieno di variazioni e discese a rete. Avanti anche De Giorgio e Taraborrelli, mentre domani, a partire dalle 9:30, si completeranno i primi turni di entrambi i tabelloni e avranno inizio i tornei di doppio. Spettacolo assicurato, come testimonia l’altissimo livello medio a cui si è assistito in questa prima giornata di torneo.

TABELLONE SINGOLARE FEMMINILE

TABELLONE SINGOLARE MASCHILE

© riproduzione riservata

36 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *