ITF Under 18: Brillano Berrettini e Hofer

di - 15 Luglio 2014

Matteo Berrettini
(Matteo Berrettini)

di Francesco Libonati

CIRCUITO ITF. BENE BERRETTINI, RONCALLI E HOFER IN GERMANIA

GUERRIERI DIROMPENTE E MAFFEI FINALISTA IN GRECIA

Questa settimana nel prestigiosissimo torneo itf grade 1 di Berlino abbiamo ammirato un grandissimo Matteo Berrettini. Il romano, accreditato della testa di serie numero 5, si è spinto fino in semifinale, dove si è dovuto purtroppo arrendere contro pronostico all’indiano, numero 14 del tabellone, Sumit Nagal, col punteggio di 63 64. Quest’ultimo si è poi arreso nella finalissima allo svedese Mikael Ymer, classe 98 e 145 del ranking mondiale juniores. Molto bene anche Simone Roncalli, che ha compiuto il miracolo battendo nel secondo turno la testa di serie numero 1, il polacco Hubert Hurkacz, per 64 36 75, per poi non superare la prova del nove contro il danese  Benjamin Hannestad. Secondo turno per Marco Mosciatti, subito fuori Federico Bonacia e Sacha Merzetti.

Tra le ragazze in stato di grazia Verena Hofer, che dopo aver rifilato un doppio 60 alla slovena (16) Manca Pislak nei quarti, si è arresa in semifinale alla russa numero 2 del seeding Anna Kalinskaia per 75 62: quest’ultima ha poi perso la finalissima per 64 16 64 dalla connazionale numero 1 del tabellone Anastasija Kamardina. Secondo turno per Silvia Chinellato, fuori dalla solida tedesca (6) Katharina Hobgarski ed eliminazione prematura per Federica Bilardo.

Si è giocato nel frattempo un torneo grade 5 sui campo veloci di Preveza, in Grecia; qui un Andrea Guerrieri dirompente ha regolato in finale con un doppio 60 l’israeliano numero 3 del tabellone Emil Saveljev. Quarti di finale per Paolo Dagnino e Giacomo Adoncecchi.

Tra le ragazze l’interessantissima campana classe 99 Rosanna Maffei si è arresa solo in finale alla forte padrona di casa (3) Eleni Crhistofi per 64 60.

Quest’ultima ha avuto la meglio anche su Ingrid Di Carlo in semifinale e su Francescamaria Pannarale nei quarti; è stata insomma la bestia nera delle azzurre.

Per chiudere nel torneo svoltosi in Belgio all’Accademia di Justine Henin hanno salutato subito il torneo Edoardo Sardella, Irene Lavino e Elena Bastianelli; stessa sorte ad Edimburgo per la qualificata Martina Gobetti.

© riproduzione riservata

Un commento

  1. Have you ever thought about publishing an e-book or guest authoring on other websites?
    I have a blog based upon on the same subjects you discuss and would love to have you share some stories/information. I know my audience would value your work.
    If you’re even remotely interested, feel free to send me an e-mail.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *