Nations Challenge, Italia ai play-off: sfida la Turchia per un posto ad Ajaccio

di - 24 Luglio 2021
La 12enne slovacca Kali Supova ha vinto tutti i quattro incontri sin qui disputati dall’Olimpica Tennis Rezzato (foto Davide Castagno)

Dopo il successo contro la Finlandia nella giornata di venerdì, le speranze dell’Italia di accedere alle sfide qualificazione del Tennis Europe Nations Challenge by Head erano tutte affidate alla Slovacchia, chiamata a non fare scherzi contro le finlandesi. Un compito che sui campi dell’Olimpica Tennis Rezzato la nazionale under 12 capitanata da Rudolf Horvath ha portato a termine senza apparenti difficoltà, archiviando la pratica per 3-0 e senza cedere un set, grazie alle vittorie per 6-2 6-2 di Nicole Emma Herdicka su Stella Sirenius e di Kali Supova su Milla Kotamaeki, prima del 6-0 6-2 di Supova/Zimenova contro Kotamaeki/Vainikka. Un risultato che ha condannato le finlandesi allo spareggio per il 5°/6° posto contro la Danimarca e permesso all’Italia di agguantare il secondo posto del Girone A, e quindi di restare in corsa per guadagnarsi un posto alla fase finale della competizione, in programma dal 5 all’8 agosto ad Ajaccio. Se vorranno volare in Corsica, Carola Manfredonia, Alice Iozzi e Angelica Sara dovranno battere domenica le coetanee della Turchia, prime classificate nel Gruppo B in virtù del successo odierno nello scontro al vertice con il Portogallo. Sul Campo 2 dell’Olimpica era tutto già deciso al termine dei due singolari della mattinata, conquistati molto agevolmente da Zumra Balkan (6-2 6-0 a Mariana Franca) e dalla solidissima Defne Aydemir, che ha regolato Gabriela Agra Amorim con il medesimo punteggio.

Così, l’unica sfida combattuta di giornata è stato l’ultimo – e ininfluente – doppio, che ha visto le turche Aydemir/Yildrim trovare una splendida rimonta contro Agra Amorim/Castro, battute per 0-6 7-6 12/10 dopo aver mancato un match-point (con un doppio fallo) sul 10/9. Una prova di quanto le turche tengano alla manifestazione, visto che avrebbero tranquillamente potuto risparmiare energie preziose in vista della sfida di domenica con l’Italia. “Mi aspetto un duello molto equilibrato – ha detto il capitano azzurro Alberto Tirelli –, perché la formazione turca ha un ottimo livello. La sfida richiederà tanta attenzione e concentrazione alle nostre ragazze. Siamo però fiduciosi: rispetto al match di giovedì contro la Slovacchia, venerdì tutte le ragazze sono riuscite ad alzare il livello del proprio tennis, mostrando di cosa sono capaci. L’augurio è che domenica possano confermare i loro miglioramenti”. L’altro posto per la fase finale a otto squadre del Tennis Europe Nations Challenge by Head sarà invece in palio nella sfida fra Slovacchia e Portogallo, con le prime ampiamente favorite. In campo nell’ultima giornata anche il duello Danimarca-Finlandia, che vale il 5° posto. A Rezzato tutti gli incontri scatteranno alle 9 del mattino, con i singolari seguiti immediatamente dagli eventuali doppi, senza la pausa prevista invece nelle prime tre giornate. Ingresso gratuito.

I RISULTATI DI GIORNATA
Gruppo A
Slovacchia b. Finlandia 3-0
Nicole Emma Herdicka (Svk) b. Stella Sirenius (Fin) 6-2 6-2, Kali Supova (Svk) b. Milla Kotamaeki (Fin) 6-2 6-2, Supova/Zimenova (Svk) b. Kotamaeki/Vainikka (Fin) 6-0 6-2.

Classifica finale: 1° Slovacchia, 2° Italia, 3° Finlandia.

Gruppo B
Turchia b. Portogallo 3-0
Zumra Balkan (Tur) b. Mariana Franca (Por) 6-2 6-0, Defne Aydemir (Tur) b. Gabriela Agra Amorim (Por) 6-2 6-0, Aydemir/Yildrim (Tur) b. Agra Amorim/Castro (Por) 0-6 7-6 12/10.

Classifica finale: 1° Turchia, 2° Portogallo, 3° Danimarca

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *