Serena prova il bis

di - 11 Maggio 2014

Serena-Williams-Trofeo-Roma

di Sergio Pastena

Le magnifiche otto sono già lì, allineate nel secondo turno per via dei bye: manca solo Vika Azarenka, ma è l’unica assenza tra le prime otto giocatrici al mondo. Anche Serena Williams, sulla quale in settimana si era aperto un giallo, è ai nastri di partenza. Insomma, a Roma ci sono tutti i presupposti per uno spettacolo come al solito da gustare fino in fondo. Andiamo a vedere cosa propone il tabellone basandoci sui quarti di finale teorici.

S.Williams (1) – Kvitova (5)

Stando a quello che si diceva, nessuna delle due avrebbe dovuto esserci. Ci sono, invece, anche se sulla Williams pesa l’incognita del ritiro a Madrid e di una condizione non perfetta. Nella loro slot sono capitate anche Sloane Stephens e Dominika Cibulkova ma soprattutto, e questa è la cosa che ci interessa di più, c’è anche la nostra Camila Giorgi, attesa a un debutto mica da ridere contro la slovacca numero dieci al mondo. Per Serenona subito una tra Oprandi e Petkovic.

Halep (4) – Sharapova (8)

Volendo giocare a “Costruisciti il tuo draw perfetto” la rumena non avrebbe fatto queste scelte: a parte Masha, che l’ha appena battuta a Madri, agli ottavi, al terzo turno potrebbe capitare una Venus Williams random. Tra le “notable player” della zona anche Hantuchova, Suarez Navarro, Ivanovic e Cornet. Insomma, una folla discreta all’interno della quale proverà a districarsi al meglio la nostra Karin Knapp, sorteggiata subito al primo turno contro Ana Ivanovic. Poteva andare meglio.

Jankovic (6) – A.Radwanska (3)

Altra zona di tabellone molto ingolfata, visto che vede la presenza di una folta pattuglia russa (Kuznetsova, Kirilenko, Pavlyuchenkova), della ex numero uno Caroline Wozniacki ma, soprattutto, della nostra valanga rosa. Flavia Pennetta comincia contro l’austriaca Meusburger, sorteggio buono, mentre Francesca Schiavone, ultima a rientrare nel draw per classifica, dopo il ritiro della Wozniacki avrà la Bouchard. In campo anche Nasty Burnett, impegnata al primo turno contro la Muguruza.

Kerber (7) – Li (2)

Leggendo fino ad ora l’articolo qualcuno si sarà chiesto “Ma Errani e Vinci?”. Niente panico, sono entrambe qui anche se si prospetta un incrocio non esaltante al secondo turno: perché ciò avvenga Robertina dovrà avere la meglio sulla Makarova e Sara dovrà superare una qualificata. Altra testa di serie del lotto è Sabine Lisicki, che al primo turno testerà le velleità di rilancio di tale Samantha Stosur. Dal lato della Li anche Svitolina, Vesnina e Rybarikova. Niente panico, insomma.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *