Itf, Liam Caruana avanza a Santa Margherita di Pula

di - 9 Aprile 2019

Altra giornata ricca di impegni a livello ITF per il tennis azzurro. Come di consuetudine, nelle ultime settimane, tantissimi, fra qualificazioni e main draw, gli azzurri impegnati nel 25.000 di Santa Margherita di Pula. Degli undici azzurri fra campo maschile e femminile, ben sette erano impegnati nel tabellone di qualificazione. Main draw ottenuto da Alessandro Ceppellini che, da testa di serie numero 5 del tabellone cadetto, ha sconfitto col punteggio di 7-5 7-6(6) il croato Ivan Sabanov, testa di serie numero 9. Il classe ’96 azzurro affronterà al primo turno il giovanissimo Francesco Forti, numero 481 del ranking ATP e testa di serie numero 7 del torneo sardo. Raggiunge il main draw anche l’altoatesino Alexander Weis. Il classe ’97, capace di raggiungere i quarti di finale la settimana scorsa, ha sconfitto il portoghese Alfonso Salgado. Lo score con cui Weis, sesta testa di serie del tabellone di quali, ha sconfitto l’avversario è stato nettissimo: 6-1 6-2. Al primo turno l’azzurro sfiderà la testa di serie numero 6 del torneo sardo, ossia il francese Evan Furness. Sconfitti, invece, gli altri due azzurri impegnati nel tabellone cadetto, ossia Edoardo Lavagno e Giovanni Rizzuti. Entambi partivano nettamente sfavoriti. Lavagno, infatti, ha affrontato la seconda testa di serie, ossia l’ungherese Peter Nagy, con cui ha perso in modo più che onorevole (1-6 6-2 10-5). Rizzuti, invece, affrontava la testa di serie numero 3, il rumeno Mircea-Alexandru Jecan ed è stato sconfitto con lo score di 6-3 6-2.

Tris di vittorie, invece, per le tre azzurre impegnate nel tabellone di qualificazione. La prima, in ordine di tempo, a raggiungere il main draw è stata Lucrezia Stefanini, testa di serie numero 2. La ventenne toscana ha sconfitto 6-4 6-2 la bulgara Petia Arshinkova, quindicesima testa di serie. Successivamente belle vittorie anche per Tatiana Pieri e Corinna Dentoni. La Pieri, dodicesima testa di serie, ha sconfitto 7-6(3) 6-2 l’americana Chiara Schall, testa di serie numero 3. La Dentoni, reduce dal successo a Tel Aviv due settimane fa, raggiunge il main draw grazie alla vittoria in tre set (2-6 6-1 10-6) sulla tedesca Lisa Ponomar.

Vittoria convincente in main draw per Liam Caruana, testa di serie numero 4 del torneo sardo. Il giovane azzurro ha sconfitto al primo turno lo svedese Dragos Nicolae Madaras con lo score di 6-3 6-2. Il ventunenne romano al secondo turno affronterà Riccardo Balzerani, bravo a sua volta a vincere un derby lottatissimo (6-1 3-6 7-6) con Alessandro Petrone . Ultimo azzurro impegnato in main draw era Filippo Moroni, in tabellone grazie ad una WC. Il classe ’01 ha disputato un ottimo match contro la testa di serie numero 1 del torneo, ossia l’ungherese Zsombor Piros ma è stato sconfitto con lo score di 6-2 4-6 6-2.

Niente da fare a Tabarka per la qualificata Linda Cagnazzo. La giovanissima azzurra disputa una buona partita ma è costretta a cedere in tre set (5-7 6-4 6-2) alla testa di serie  numero 7 del torneo tunisino, ossia la ceca Gabriela Horackova.

Una vittoria e una sconfitta: questo è l’esito delle due italiane impegnate nel tabellone di quali del 25.000 + H di Tunis. Giunge in main draw Martina Colmegna, testa di serie numero 4, al seguito di una vittoria nettissima (6-1 6-2) ai danni della russa Anna Morgina, decima testa di serie. La ventiduenne brianzola affronterà al primo turno la francese Margot Yerolymos. Non è riuscita ad approdare , invece, nel tabellone principale Lucia Bronzetti. La ventenne azzurra, testa di serie numero 2, ha perso 7-6(3) 6-3 con la svizzera Karin Kennel, tredicesima testa di serie.

Sconfitta anche per Martina Spigarelli impegnata al primo turno dell’ITF di Calvì. La ventiseienne azzurra, dopo aver passato le qualificazioni, è stata sconfitta dalla francese Alice Robbe, in tabellone grazie ad una wild card, con lo score di 6-2 7-6(6).

In campo maschile, invece, approdano nel main draw di Sharm El Sheikh due giovanissimi azzurri: Mattia Bellucci e Gian Marco Ortenzi. Bellucci, testa di serie numero 5, ha sconfitto nell’ultimo turno di quali il giocatore del Bahrain Ali Dawani con lo score di 6-3 6-2  ed al primo turno affronterà la testa di serie numero 1, ossia l’egiziano Youssef Hossam. Ortenzi, invece, ha dovuto soffrire un po’ per raggiungere il main draw. L’azzurro, sedicesima testa di serie, infatti, ha vinto in rimonta (3-6 6-3 10-6) con l’indiano Vasisht Cheruku. Al primo turno il dicianovenne laziale sfiderà il polacco Adrian Andrzejczuk.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *