Itf: Paolini e Chiesa avanti a Brescia, sconfitta Errani

di - 4 Giugno 2019

Diversi azzurri impegnati nella giornata odierna in vari tornei ITF. In campo maschile non giungono buone notizie dal 15.000 di Plovdiv. Erano infatti impegnati tre azzurri, fra tabellone di qualificazione e main draw, e solamente Andrea Bessire è riuscito ad ottenere la vittoria. Il classe ’99 approda nel tabellone principale grazie alla vittoria sulla settima testa di serie del tabellone cadetto Milen Ianakiev, sconfitto con lo score di 6-4 6-2. Niente da fare, invece, per gli altri due azzurri impegnati nel torneo bulgaro, ossia Davide Galoppini e Alexander Weis. Il ventiquattrenne toscano ha ceduto al brasiliano Gilbert Klier Junior col punteggio di 7-5 6-0. Il tennista altoatesino è stato invece sconfitto all’ultimo turno di quali dall’estone Kenneth Raisma col seguente punteggio: 3-6 76(2) 12-10.

Se in campo maschile le presenza italiche sono state solamente tre, concentrate tutte nel future bulgaro, ben tredici sono invece le azzurre scese in campo oggi. Dieci, delle tredici italiane, sono state impegnate nel primo turno in tabellone principale e nell’ultimo turno di quali nel 60.000 di Brescia. In main draw vincono e raggiungono il secondo turno Deborah Chiesa e Jasmine Paolini. La prima, in tabellone con una WC, ha usufruito del ritiro della svizzera Romina Oprandi, dopo appena un game di gioco ed affronterà al secondo turno la testa di serie numero 3 del torneo, la statunitense Francesca Di Lorenzo, che ha sconfitto in tre set (6-2 6-7 6-3) Sara Errani. La Paolini, invece, ha sconfitto, in rimonta (2-6 6-1 6-0) la bulgara Isabella Shinikova ed ora si troverà di fronte la vincente fra la prima testa di serie del torneo, la cinese Xiyu Wang e la WC Elisabetta Cocciaretto.

Nel tabellone di quali sono state tre le azzurre che hanno vinto l’ultimo turno di quali e sono così approdate in main draw: Lucia Bronzetti, Dalila Spiteri e Federica Di Sarra. La Bronzetti, dodicesima testa di serie del tabellone cadetto, ha battuto, in uno dei due derby di giornata, Martina Caregaro col netto score di 6-3 6-0. La tennista romagnola, classe ’88, ora se la vedrà al primo turno l’ex numero 59 del ranking WTA, ossia la statunitense Louisa Chirico. La Spiteri, ha invece superato nell’altro derby di giornata la WC Martina Spigarelli con lo score di 6-2 1-6 10-7 ed al primo turno affronterà la cinese Shuyue Ma. Infine la Di Sarra ha battuto, in rimonta (6-7 6-2 11-9) la venezuelana Andrea Gamiz, sesta testa di serie del tabellone cadetto. Niente da fare, invece, per Georgia Brescia e Cristiana Ferrnado. La Brescia, decima testa di serie, è stata estromessa all’ultimo turno dalla brasiliana Paula Cristina Goncalves per 7-6(1) 6-2. La Ferrando, undicesima testa di serie, è stata invece superata con un più netto 6-4 6-2 dall’austriaca Julia Grabher, seconda testa di serie del tabellone cadetto.

Vincenti, invece, le tre azzurre impegnate in tornei “esteri”. Approda, infatti, in main draw nel prestigioso 60.000+H di Torun l’altoatesina Verena Meliss, che nell’ultimo turno di quali ha sconfitto con lo score di 7-6(6) 6-3 la rumena Nicoleta-Catalina Dascalu, ottava testa di serie del tabellone cadetto. La ventunenne azzurra, dodicesima testa di serie del tabellone di quali, ora sfiderà al primo turno un’altra tennista rumena, ossia la qualificata Gabriela Talaba. Hanno, invece, vinto il loro primo turno Giulia Carbonaro e Martina Colmegna. La prima, impegnata nel 15.000 di Tabarka, ha sconfitto con un netto 6-2 6-4 la qualificata indiana Prathyusha Rachapudi ed al secondo turno sfiderà la russa Anna Ukolova, settima testa di serie del torneo. La Colmegna, invece, è impegnata nell’ITF di Minsk ed oggi ha sconfitto 7-6(4) 6-2 la russa Ekaterina Makarova ed affronterà al secondo turno la vincente del match fra la prima testa di serie del torneo, ossia la tedesca Katharina Hogbarski e la qualificata bielorussa Katsiaryna Skachkova.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *