ITF: Virgili entra in main draw ad Arlon. Bene la Rubini e la Turati a Tarvisio

di - 26 Giugno 2019
Adelchi Virgili, foto Alessandro Zijno

Giornata ricca di impegni a livello ITF per il tennis italiano. In campo maschile questa settimana non si registra nessuna “tappa” italiana mentre al femminile c’è la presenza del 25.000 di Tarvisio. Nella località friulana erano oggi impegnate ben dieci azzurre fra tabellone principale e quello di qualificazioni. Accedono al secondo turno Bianca Turati e Stefania Rubini. La Turati ha sconfitto in un match decisamente equilibrato, terminato 7-6(3) 6-3 6-2, la WC francese Pauline Payet ed al prossimo turno affronterà la vincente del match fra la qualificata croata Iva Primoriac e la qualificata slovacca Pia Cuk, che oggi ha sconfitto nell’ultimo turno di quali l’azzurra Gloria Ceschi col punteggio di 6-3 6-4 . La Rubini, invece, nell’ultimo match di giornata, ha sconfitto la WC Martina Spigarelli col punteggio di 7-6(5) 6-4 ed al secondo turno si troverà di fronte un match piuttosto complicato. Sfiderà, infatti, la vincente del match fra la prima testa di serie del torneo, ossia la rumena Jaqueline Adina Cristian e la brasiliana Paula Cristina Goncalves. Sconfitte, invece le altre due azzurre impegnate nel loro match di primo turno, ossia Claudia Giovine e Beatrice Lombardo. La prima è stata sconfitta per 7-5 6-2 dalla settima testa di serie del torneo, ossia la croata Jana Fett. La Lombardo, in tabellone grazie ad un invito degli organizzatori, è stata invece eliminata, in rimonta (4-6 7-6 6-1) dalla testa di serie numero 2 del torneo, ossia la serba Natalija Kostic. Nel tabellone di quali vincono, invece, i due derby di giornata la testa di serie numero 1 del tabellone cadetto Deborah Chiesa e la terza testa di serie, ossia Martina Colmegna. La tennista trentina ha sconfitto con un nettissimo 6-1 6-0 Angelica Moratelli, nona testa di serie del torneo, ed al primo turno affronterà la giapponese Chihiro Muramatsu, testa di serie numero 4 . La Colmegna, invece, ha eliminato con lo score di 7-5 6-1 Angelica Raggi ed ora sfiderà al primo turno la tedesca Sarah-Rebecca Sekulic. Infine, per ciò che concerne l’ITF di Tarvisio, oltre a Gloria Ceschi, si ferma all’ultimo turno di qualificazioni anche Camilla Rosatello, tredicesima testa di serie del tabellone cadetto, sconfitta dall’ottava testa di serie, ossia la giapponese Moyuka Uchijima per 6-3 6-4.
Nei tornei “esteri” da registrare la presenza di ben cinque azzurri (quattro in campo femminile, una in campo maschile) al primo turno dell’ITF di Tabarka. Il bilancio al femminile è in perfetta parita. Hanno vinto, infatti, ed accedono al secondo turno Anna Turati e Nuria Brancaccio mentre sono state sconfitte le due WC azzurre, ossia Giorgia Pinto e Giulia Brighi. La Turati ha eliminato col punteggio di 6-0 7-5 la francese Agathe Timsit ed al secondo turno sfiderà l’argentina Julieta Lara Estable, testa di serie numero 8 del torneo. La Brancaccio ha invece sconfitto con un altrettanto netto 6-1 6-3 la quinta testa di serie del torneo Lamis Alhussein Abdel Aziz ed ora affronterà colei che ha eliminato col punteggio di 6-4 6-3 Giorgia Pinto, ossia la qualificata serba Doroteja Joksovic. La Brighi è stata invece eliminata con un perentorio 6-0 6-1 dalla svedese Fanny Ostund. Niente da fare anche per Nicolo Turchetti, sconfitto al primo turno con un netto 6-4 6-2 dal polacco Daniel Michalski, terza testa di serie del torneo tunisino.
Sempre in campo maschile molto bene, invece, Adelchi Virgili e Andrea Guerrieri, entrambi qualificati al main draw del 25.000+H di Arlon. Il classe ’90 fiorentino, testa di serie numero 5 del tabellone di quali del torneo belga, ha sconfitto l’olandese Daniel De Jonge, decima testa di serie, col punteggio di 6-2 6-3 ed ora sfiderà uno dei tanti giocatori di “casa”, ossia Jeroen Vanneste. Guerrieri, sesta testa di serie del tabellone cadetto, ha invece battuto col punteggio di 7-6(1) 6-1 il croato Frane Nincevic ed anche lui al primo turno se la vedrà con un giocatore belga, precisamente la WC Arnaud Bovy.
Bene anche Andrea Bolla, impegnato nell’ultimo turno di quali nel 15.000 di Alkmar, e Edoardo Graziani, impegnato sempre nell’ultimo turno di quali nel 15.000 di Setubal. Bolla, testa di serie numero 6 del tabellone di quali del torneo olandese, ha sconfitto col punteggio di 7-5 4-6 10-5 il polacco Mateusz Tercezynsky ed ora al primo turno in tabellone sfiderà la quinta testa di serie del torneo Ryan Nijboer. Nel torneo portoghese Graziani ha invece sconfitto col punteggio di 7-5 6-4 il francese Damien Bayard ed al primo turno si troverà di fronte la WC portoghese Diogo Marques.
Infine c’è da segnalare la sconfitta al primo turno del 15.000 di Kamen di Alessandro Ceppellini. Il classe ’96, nativo di Genova, è stato infatti battuto con un netto 6-4 6-0 dal tedesco Paul Woerner.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *