Tennis Europe Messina 2017: vittorie per Tabacco, Bonaiuti e Paoletti

di - 5 Giugno 2017
Giorgio Tabacco - Tennis Europe Messina

A Messina, torneo valevole per il circuito Tennis Europe, sono cominciati i match del tabellone principale del singolare maschile e di quello femminile del Trofeo Carlo Stagno D’Alcontres, giunto alla ventinovesima edizione. Ventidue nazioni al via con molte nazionali al completo, a testimonianza dell’importanza e del grande livello di questo torneo. Partiamo da Giorgio Tabacco che nel pomeriggio ha infiammato il pubblico messinese battendo in due set il giocatore delle Bahamas, testa di serie numero otto, Jacobi Bain. Una bella partita giocata dall’azzurro che ha variato il gioco ed è riuscito a trovare le accelerazioni vincenti che hanno messo in difficoltà il suo avversario in un match conclusosi con il punteggio di 6-2 6-3.

Tutto facile anche per la testa di serie numero quindici Alessio Tramontin che ha lasciato solamente quattro games a Dylan Leeman dominando l’incontro dal primo all’ultimo punto. Importante affermazione per Benito Massacri che ha vinto una bella partita con la testa di serie numero dieci, il macedone Aleksa Krivokapic. Per quanto riguarda il tabellone femminile cominciamo dalla nettissima vittoria di Matilde Paoletti, l’azzurra testa di serie numero undici, ha lasciato solamente un game alla connazionale Maria Nuova Covato. E’ stata autrice di una grande prestazione anche Alice Serafini, l’azzurra ha giocato alla pari con la testa di serie numero quattro ovvero l’austriaca Elena Karner e si è arresa solamente per 6-3 al terzo. Ma la tennista italiana ha tutto per poter emergere nel corso degli anni. Un’altra azzurra promettente è senza dubbio Chiara Zanolini che infatti ha giocato alla pari con la testa di serie numero uno, la francese di origini cinese Lucie Nguyen Tan che ha avuto la meglio per 7-5 7-6(3) dopo una partita combattutissima e che si è decisa su pochissimi punti. Infine da segnalare l’agevole vittoria di Alessandra Simone, testa di serie numero sedici, che ha estromesso dal torneo la connazionale Desideria D’Amico. La pugliese può davvero dire la sua in questo torneo, ma non solo.

Singolare maschile
Safonov (Rus) b. Baldisseri (Ita) 6-0 6-3
Giunta (Ita) b. Murariu (Rou) 6-4 6-0
Bertrand (Fra) b. Verdese (Ita) 6-0 6-2
Sadaoui (Fra) b. Gandolfi (Ita) 6-1 6-2
Pinnington (Gbr) b. Gargano (Ita) 6-0 6-1
Bonaiuti (Ita) b. Rsovac (Aut) 6-3 6-3
Lanza Cariccio (Ita) b. Blazka (Cze) 6-1 6-1
Lajal (Est) b. Bergonzi (Ita) 6-0 6-2
Massacri (Ita) b. Krivokapic (Mne) 4-6 6-4 6-2
Tramontin (Ita) b. Leeman (Irl) 6-3 6-1
Lanza Cariccio (Ita) b. Blazka (Cze) 6-1 6-1
Lilov (Bul) b. Giammario (Ita) 6-3 6-0
Ferri (Ita) b. Tammaro (Ita) 6-0 6-3
Lazell (Ita) b. Gagliani (Ita) 6-0 6-1
Gorokhov (Rus) b. La Cava (Ita) 6-3 6-0
Wirlend (Aut) b. Carvalho (Ita) 6-4 6-2
Chen (Gbr) b. Carpi (Ita) 6-0 6-0
Ciavarella (Ita) b. Chayka (Rus) 6-1 6-4
Bagnolini (Ita) b. Bisceglie (Ita) 6-1 6-1

Singolare femminile
Glanzer (Aut) b. Cameraro (Ita) 6-0 6-0
Cuomo (Ita) b. Raca (Lat) 6-1 6-2
Barberini (Pol) b. Valente (Ita) 6-4 5-7 6-1
Nguyen Tan (Fra) b. Zanolini (Ita) 7-5 7-6 (3)
Lerby (Ned) b. Parentini (Ita) 6-1 6-0
Simone (Ita) b. D’Amico (Ita) 6-1 6-0
Karner (Aut) b. Serafini 7-5 1-6 6-3
Mutavdzic (Gbr) b. Valletta (Ita) 6-2 1-6 6-1
Paoletti (Ita) b. Covato (Ita) 6-1 6-0

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *