Itf: a Pula avanzano Caruana e Fonio, bene Caregaro

di - 24 Aprile 2019

Altra giornata ricca di impegni per il tennis azzurro a livello ITF. Come di consueto in queste ultime settimane tanti gli azzurri impegnati nell’ITF di Santa Margherita di Pula. Nella giornata odierna, fra qualificazioni e MD, sono stati 14 gli azzurri in campo nel torneo sardo. In tabellone principale vittoria, a sorpresa, di Luca Prevosto nel derby con Francesco Forti. Il classe ’98 sanremese ha usufruito del ritiro del giovanissimo romagnolo sul punteggio di 6-2 3-2 in suo favore.  Niente da fare, invece, per Marco Bortolotti, battuto con un netto 6-4 6-1 dal tedesco Mats Rosenkranz. Due belle vittorie arrivano invece dai due classe ’98: Giovanni Fonio e Liam Caruana. Fonio ha sconfitto col punteggio di 7-6(7) 6-2 l’argentino Manuel Pena Lopez, numero 472 del ranking e testa di serie numero 5 del main draw sardo. Or al secondo turno il tennista di Novara affronterà il giovane francese Hugo Gaston. Ha dovuto soffrire molto il suo coetaneo Caruana che ha vinto in rimona (3-6 7-6 7-6) con l’austriaco Lenny Hampel. Il tennista romano al secondo turno affronterà l’olandese Mick Veldheer.  Sconfitti, invece, nell’ultimo turno di quali Alessandro Ceppellini, Gabriele Bosio e Georg Winkler. Ceppellini, testa di serie numero 5 del tabellone cadetto, è stato sconfitto con un nettissimo 6-1 6-1 dal rumeno Victor Vlad Cornea, tredicesima testa di serie. Il giovanissimo Bosio, capace di raggiungere il secondo turno settimana scorsa, è stato invece sconfitto nell’ultimo turno di quali dal francese Benjamin Pietri, testa di serie numero 3 delle quali. Il tennista transalpino ha sconfitto il tennista azzurro, sedicesima testa di serie, con lo score di 6-3 6-2.  Winker, testa di serie numero 9, è stato invece sconfitto 6-2 6-3 dal tedesco Sebastian Prechtel, prima testa di serie del tabellone di quali. L’unico azzurro capace di raggiungere il main draw, tramite le qualificazioni, è Marco Miceli, bravo a vincere il derby con Alessandro Ingarao. Il classe ’98 di Formia, testa di serie numero 6, sconfigge il connazionale con un doppio 6-4 e al primo turno sfiderà un altro azzurro, ossia la testa di serie numero 3 del torneo Enrico Dalla Valle.  In campo femminile, fra le quattro azzurre impegnate nel tabellone di quali, vince solo Martina Caregaro. La ventiseienne aostana, testa di serie numero 3 del tabellone cadetto, ha infatti sconfitto 6-4 6-1 l’australiana Yasmina El Sayed. Niente da fare, invece, per le altre tre azzurre, ossia Francesca Bilardo, Lucrezia Stefanini e Tatiana Pieri. La Bilardo è stata sconfitta 6-3 6-2 dalla brasiliana Gabriela Ce, testa di serie numero quarta testa di serie. La Stefanini ha invece lottato ma è stata sconfitta con lo score di 5-7 6-3 10-6 dalla rumena Miriam Bianca Bulgaru. Lotta ma alla fine perde anche la Pieri che è stata sconfitta 6-3 3-6 10-8 dalla britannica Francesca Jones, settima testa di serie del torneo.

Ben sei azzurri impegnati, fra campo maschile e femminile, nell’ultimo turno di quali del $15.000 del Cairo. In campo maschile raggiungono il tabellone ben tre azzurri: Paolo Dagnino, Manfred Fellin e Moritz Trocker. Dagnino, testa di serie numero 6, ha sconfitto con lo score di 7-5 6-3 il lettone Arturs Lazdins ed affronterà al primo turno un altro qualificato, ossia il francese Pierre Delage. Fellin, invece, giunge in main draw dopo aver sconfitto 7-6(3) 6-4 il giocatore del Bahrain Ali Dawani. Il ventiduenne azzurro affronterà al primo turno lo stesso avversario che la settimana scorsa gli ha inflitto un pesantissimo 6-1 6-2, ossia il tedesco Kai Wehnelt, quarta testa di serie del torneo egiziano. Infine Trocker, terza testa di serie, ha sconfitto con lo score di 7-5 6-3 il lituano Julius Tverijonas, testa di serie numero 13, e sfiderà al primo turno l’indiano Ranjeet Virali-Murugesan. Non riesce, invece, a raggiungere il main draw Sebastian Brzezinski, quattordicesima testa di serie, sconfitto 7-6(0) 6-0 dal rumeno Valentin Vanta, testa di serie numero 5 del tabellone cadetto. Una vittoria e una sconfitta: questo è l’esito, invece, in campo femminile. Raggiunge il main draw Jessica Bertoldo, quinta testa di serie del tabellone di quali, brava a sconfiggere 6-7(6) 7-6(4) 10-6. La ventiseienne azzurra al primo turno si troverà di fronte la slovacca Viktoria Morvayova, testa di serie numero 5 dell’itf egiziano. Sconfitta netta invece per Ilaria Sposetti, testa di serie numero 10, battuta 6-0 6-1 dall’egiziana Aya El Sayed.

Bella soddisfazione anche per Simone Cacciapuoti che nell’ITF di Tabarka raggiunge il suo secondo main draw a livello future. Il classe 2000 azzurro nell’ultimo turno di quali ha sconfitto 6-2 6-7(4) 10-8 il francese Loic Ratsaratany, quattordicesima testa di serie del tabellone cadetto, ed affronterà al primo turno l’estone Kristjan Tamm, in tabellone grazie ad una wild card.

Sconfitta, invece, al primo turno dell’ITF di Osprey per Bianca Turati. La ventunenne brianzola è stata sconfitta con lo score di 6-3 6-4 dall’americana Hailey Baptiste.

Infine rimandato a domani, causa pioggia, il match fra Georgia Brescia e la promettente sedicenne Marta Kostyuk nel 25.000 di Chiasso.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *