ITF: Rondoni approda al secondo turno a Vercelli. Benissimo la Di Giuseppe a CagnesSurMer

di - 9 Maggio 2019
Martina Di Giuseppe - Foto Gianluigi Terzi

Giornata, come al solito, ricca di impegni per il tennis azzurro a livello ITF. Tanti gli azzurri impegnati, anche oggi, nei due tornei italici che si stanno disputando questa settimana, ossia l’ITF di Vercelli (in campo maschile) e il 25.000 di Roma (in campo femminile). Nel 25.000 piemontese vince il suo match di primo turno Pietro Rondoni. Il classe ’93 vercellese ha infatti sconfitto 7-6(2) 6-3 il qualificato Stefano Battaglino ed approda così al secondo turno dove sfiderà il francese Maxime Tchoutakian. Approdano al secondo atto del torneo anche i giovanissimi Matteo Arnaldi e Filippo Moroni. Il primo, in tabellone grazie ad una WC, ha sconfitto 6-3 6-4 il qualificazto svizzero Remy Bertola ed al prossimo turno sfiderà il francese Evan Furness, seconda testa di serie del torneo. Moroni, proveniente dalle qualificazioni, ha invece sconfitto con un nettissimo 6-1 6-0 il britannico Toby Martin e sifderà al secondo turno l’indiano N. Vijay Sundar Prashanth. Vittoria, a sorpresa, anche di Marco Mosciatti che, dopo aver passato le quali, ha sconfitto Luca Prevosto con lo score di 6-1 4-6 6-3. Un bellissimo successo quello del ventiduenne romano che al secondo turno sfiderà un altro azzurro, ossia il lomabardo Alessandro Petrone. Niente da fare, invece, per gli altri tre azzurri impegnati oggi, ossia i qualificati Giuseppe La Vela e Andrea Turco e la wild card Moritz Trocker. La Vela è stato sconfitto in tre set (6-3 3-6 6-0) dal francese Gabriel Petit. Turco è stato invece battuto 6-4 6-2 dalla testa di serie numero 1 del torneo, ossia il francese Corentin Denolly. Infine Trocker ha perso con un perentorio 6-1 6-2 dal qualificato australiano Calum Puttergill.
Nel 25.000 romano erano, invece, erano tre le azzurre impegnate. L’esito giornaliero recita due vittorie ed una sconfitta. Successo, infatti, al primo turno per Camilla Scala e Camilla Rosatello, entrambe provenienti dalle qualificazioni. La prima ha vinto 6-0 4-6 7-5 con la ceca Gabriela Pantuckova ed affronterà al secondo turno la slovacca Rebecca Sramkova, testa di serie numero 4 del torneo. La Rosatello ha, invece, sconfitto 6-4 7-5 la qualificata tedesca Caroline Werner ed al prossimo turno affronterà un’altra qualificata, ossia la brasiliana Teliana Pereira. Niente da fare, invece, per Verena Meliss. La ventunenne altoatesina, in tabellone grazie ad una WC, è stata infatti sconfitta con lo score di 6-4 6-0 dalla britannica Katie Swan, seconda testa di serie del torneo.

Diversi azzurri impegnati, sia in campo maschile che in quello femminile, anche negli ITF esteri. Nel 15.000 di Tabarka successo, nel derby, di Alessandro Ingarao sul lombardo Mattia Rossi con lo score di 1-6 6-4 6-3. Il classe ’99 siciliano approda così al secondo turno dove affronterà il francese Clemente Tabur, terza testa di serie del torneo. Vittoria, in campo femminile, anche per Gloria Ceschi. La giovane azzurra ha approfittato del ritiro della sua avversaria, la francese Kelia Le Bihan, seconda testa di serie, sul punteggio di 2-6 7-6(4) 4-1 in suo favore e raggiunge così il secondo turno. Nel secondo atto del torneo la Ceschi affronterà la ceca Kristyna Hrabalova.

Una vittoria e una sconfitta: questo l’esito di giornata nell’ITF di Pensacola (Florida). Ha vinto, infatti, e ha raggiuntoil secondo turno Lorenzo Frigerio che ha sconfitto 6-4 6-3 lo statunitense Jacob Bullard. Il classe ’89 lombardo nel secondo atto del torneo si troverà di fronte la testa di serie numero 2 del tabellone, ossia lo statunitense Harrison Adams. Sconfitto, invece, nella serata italiana Adelchi Virgili che, dopo aver passato le qualificazioni, è stato battuto con lo score di 6-4 6-3 dal qualificato argentino Alan Kohen.

Tre erano, invece, gli azzurri oggi impegnati nell’ITF di Las Palmas de Gran Canaria. Il resoconto giornaliero è, però, negativo. L’unico ad approdare al secondo turno è, infatti, Alessandro Coppini che ha sconfitto con lo score di 4-6 6-1 6-2 lo spagnolo Alberto Colas Sanchez. Al prossimo turno il qualificato azzurro sfiderà la prima testa di serie del torneo, ossia il brasiliano Felipe Meligeni Rodrigues Alves. Sono stati invece sconfitti gli altri due qualificati azzurri, ossia Gian Marco Ortenzi e Federico Campana. Ortenzi è stato battuto 6-4 6-1 dallo spagnolo Carlos Sanchez Jover e punteggio simile subito anche da Campana sconfitto 6-4 6-2 dal belga Martin Van Der Meerschen.

Pessime notizie anche dall’ITF di Heraklion, dove sono stati sconfitti i tre azzurri impegnati, ossia il qualificato Ervin Haris Eminefendic, il LL Andrea Del Federico e Francesca Billani. Eminefendic è stato sconfitto con un nettissimo 6-0 6-1 dallo statunitense Dusty H.Boyer. Del Federico è stato battuto con un altrettanto netto 6-1 6-3 dal qualificato statunitense Toby D.Boyer, già vincente sul tennista azzurro nell’ultimo turno di quali. Anche la Billani è stata sconfitta con un punteggio netto (6-2 6-1) dalla georgiana Mariam Dalakishvili.

Niente da fare anche per i due azzurri impegnati nel 15.000 di Antalya, ossia Manfred Fellin e Dante Gennaro. Il primo è stato sconfitto 6-3 6-1 dal russo Denis Klok, testa di serie numero 4 del torneo. Gennaro, terza testa di serie del torneo, è stato invece sconfitto con lo score di 7-5 7-6(6) dal qualificato olandese Max Houkes.

Nell’ITF di Karlskrona è arrivata un’altra sconfitta al primo turno, quella di Lorenzo Bocchi. Il classe ’97 lombardo ha perso con lo score di 6-4 6-3 dal finlandese Otto Virtanen.

Giornata negativa anche nell’ITF di Tucepi, dove erano impegnate ben quattro azzurre. L’unica ad approdare al secondo atto del torneo è la qualificata Federica Arcidiacono che ha sconfitto con lo score di 6-4 7-5 la croata Mariana Drazic, ottava testa di serie del torneo, ed ora affronterà la qualificata russa Victoria Borodulina. Battute, invece, le altre tre azzurre, ossia Greta Carbone, Maria Masini e Anastasia Piangerelli. La Carbone, in tabellone grazie ad una WC, è stata sconfitta con un pesante 6-0 6-1 dalla WC tedesca Sarah Nikocevic. La Masini ha perso con un altrettanto perentorio doppio 6-2 dalla slovacca Nika Radisic, testa di serie numero 6 del tabellone. Infine la Piangerelli ha lottato con la ceca Nikola Breckova ma alla fine è stata sconfitta con lo score di 6-2 4-6 6-3.

Non è andata meglio nemmeno nell’ITF di Obidos dove era impegnata, nel suo match di primo turno, l’azzurra Martina Colmegna. La ventiduenne brianzola è stata infatti sconfitta con un doppio 6-2 dalla rumena Ioana Gaspar.

Una buona notizia giunge, invece, dal torneo 80.000 di CagnesSurMer. Approda, infatti, ai quarti di finale Martina Di Giuseppe che ha sconfitto 7-6(8) 6-1 la numero 121 del ranking, Anna Blinkova. Una vittoria di grande importanza per la Di Giuseppe che ai quarti affronterà l’ex numero 24 del ranking, ossia l’americana Cristina McHale.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *