Challenger Genova 2019, bene Mager e Pellegrini. Si ritira Giannessi

di - 2 Settembre 2019

Dopo il bellissimo successo di Giulio Zeppieri, sul Centrale del Valletta Cambiaso Asd è sceso in campo per il suo match di primo turno Alessandro Giannessi, che si è però ritirato sul punteggio di 6-0 2-0 in favore del suo avversario, ossia il croato Vikor Galovic. Un torneo di “casa” che si conferma quindi indigesto per il classe ’90 spezzino: in otto partecipazioni, difatti, ha ottenuto solo quattro vittorie, di cui due nel lontano 2011, unica volta che è approdato ai quarti.

Vince, invece,  per ritiro del brasiliano Rogerio Dutra Silva, sul punteggio di 6-2 4-3 in suo favore, Andrea Pellegrino, che approda così al secondo turno del Challenger di Genova. Un’ottima prova per il classe ’97 di Bisceglie, che ora al secondo turno se la vedrà con un altro brasiliano, ossia Thiago Monteiro, ottava testa di serie, con cui ha perso l’unico precedente giocato lo scorso anno a Biella.

Approda al secondo turno anche Gianluca Mager, che ha battuto per 7-5 6-4 il tedesco Julian Lenz. Un’ottima partita da parte del tennista sanremese, in particolare con la prima di servizio, con cui ha conquistato ben 30/35 (86%). Questa vittoria, non solo gli dà la possibilità di accedere al secondo turno, in cui sfiderà la nona testa di serie del torneo Salvatore Caruso, ma gli permette di prendersi una bella rivincita sul giocatore tedesco, che lo aveva sconfitto all’ultimo turno di qualificazioni dell’Atp 500 di Amburgo.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *