Challenger Siviglia 2019, Lorenzi e Caruso agli ottavi di finale

di - 10 Settembre 2019

Esordio semplice per Salvatore Caruso nel Challenger di Siviglia. Il tennista siciliano, già al secondo turno in virtù della seconda testa di serie, ha difatti sconfitto con un perentorio 6-0 6-3 l’istrionico francese Maxime Hamou. Una prestazione quasi perfetta dell’azzurro, “macchiata” dall’unico piccolo passaggio a vuoto avuto sul 6-0 4-1, quando il suo avversario ha ottenuto due game di fila (nonchè l’unico break del match) e sembrava poter rientrare nel match. Caruso, tuttavia, ha subito ristabilito le distanze, ottenendo un nuovo break di vantaggio nell’ottavo game e chiudendo la contesa nel nono. Grazie a questo bel successo il classe ’92 di Avola approda al terzo turno, in cui sfiderà il vincente del match fra la tredicesima testa di serie del torneo spagnolo, ossia il croato Viktor Galovic e il francese Maxime Chazal.

Molto più complesso ma ugualmente vincente è stato l’esordio nel torneo di Paolo Lorenzi. La quarta testa di serie ha infatti sconfitto al secondo turno il peruviano Nicolas Alvarez col punteggio di 7-5 6-3 in quasi due ore di gioco. In particolare il primo parziale è stato davvero complesso per il tennista toscano, costretto a recuperare dal 4-2 ed a battagliare per oltre un’ora e quindici minuti. Grazie a questo successo anche il tennista senese raggiunge il terzo turno, dove si troverà di fronte la sedicesima testa di serie del torneo, ossia Carlos Taberner.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *