Italia da record a Rezzato: porta tre squadre in semifinale alla Lampo Trophy – Nation Cup

di - 8 Luglio 2021
La 12enne perugina Ginevra Batti (foto Alvaro Maffeis)

Chiedere di più era impossibile. Perché sui campi dell’Olimpica Tennis di Rezzato l’Italia ha segnato un piccolo record, portando nelle semifinali della 19esima edizione della Lampo Trophy – Nation Cup non due ma addirittura tre formazioni. La squadra “maschile” rossa si era già garantita un posto giovedì, e all’indomani sono arrivate anche le qualificazioni del team maschile “blu” e di quello femminile. In ordine cronologico le prime a guadagnarsi un posto in semifinale sono state le ragazze, a segno per 3-0 in un incontro con l’Austria che, in virtù dei risultati dei giorni precedenti, si era trasformato in una sorta di quarto di finale. Malgrado il peso della sfida, Micol Salvadori e Ginevra Batti si sono rivelate più forti delle avversarie, conquistando tutti gli incontri senza cedere un set. In apertura di giornata la prima ha vinto un match complesso contro Lea Haider-Maurer, giocando meglio nei momenti decisivi e imponendosi per 7-5 7-5, mentre in seguito la perugina Batti ha regolato con un doppio 6-2 Aurelia Schober, chiudendo i conti. Per non farsi mancare nulla, le due azzurre hanno poi vinto anche il doppio, chiudendo in bellezza grazie al comodo successo contro le stesse due avversarie dei singolari. Venerdì mattina (dalle ore 9) le azzurre di capitan Luca Ronzoni torneranno in campo per la sfida contro il Messico, che ha vinto il Gruppo Blu con tre successi su tre. L’altra semifinale vedrà invece la Slovenia affrontare Israele, che a sorpresa ha eliminato la Bulgaria, nazione campione in carica nel femminile.

L’Italia “blu” del maschile ha invece agguantato la qualificazione superando per 3-0 la Bosnia ed Erzegovina, ma per l’ufficialità ha dovuto attendere fino alla tarda serata, quando sui campi in cemento indoor dell’Olimpica (dove i match sono stati spostati a causa della pioggia) Israele è riuscito nell’impresa di battere la Bulgaria per 2-1. Un risultato che ha generato una situazione di parità tale da rendere addirittura necessario il conteggio dei set vinti e persi per stabilire le due nazioni a passare il turno fra Bulgaria, Israele e Italia “blu”. Una situazione costata cara alla Bulgaria, che se avesse vinto il doppio sarebbe passata per prima e invece è rimasta fuori. La loro eliminazione ha aperto all’Italia le porte della semifinale, risultato più che meritato da Lorenzo Rocco e Dennis Spircu. Contro i rivali bosniaci i due talenti capitanati da Massimo Ogna si sono tenuti alla larga dai guai facendo egregiamente il loro compito, per poi incrociare le dita nell’attesa del risultato di Bulgaria-Israele. Venerdì (dalle 14.30) i due azzurrini se la vedranno con l’Austria, prima classificata nel Gruppo Rosso in virtù del successo per 2-1 sull’Italia “rossa”, in una sfida che serviva solamente a definire i primi due posti del girone. Gli azzurri di Luca Ronzoni sono finiti sotto in virtù della sconfitta di Mattia Cona contro Filip Palatinus (7-5 6-1), poi hanno pareggiato con Mattia Baroni (7-6 6-4 a Gabriel Niedermayr) e sembravano avviati verso il successo quando il duo Cona/Manca ha vinto per 6-0 il primo set del doppio. Ma la coppia Niedermayr/Raser non ha mollato, ha rimontato e l’ha spuntata per 0-6 7-5 10/1, condannando gli azzurri alla sconfitta e negando il derby italiano in semifinale. Per l’Italia “rossa” ci sarà dunque Israele, primo (a sorpresa) nel Gruppo Blu.

ATLETI AL TUO FIANCO OSPITE DELLA LAMPO TROPHY – NATION CUP
Nel corso della giornata di mercoledì le squadre italiane in gara nella Lampo Trophy – Nation Cup hanno incontrato il dott. Alberto Tagliapietra, ideatore e promotore della campagna “Atleti al tuo fianco”. Un progetto che attraverso il linguaggio dello sport racconta come supportare le persone che si trovano ad affrontare un tumore, e spiega come ogni atleta possa incoraggiare chiunque sia impegnato nella propria lotta contro il cancro. I tennisti in erba hanno ricevuto i regali con i messaggi di solidarietà dei giocatori italiani e hanno preso parte alla campagna fotografica #squadramaniesorriso, per dichiarare la consapevolezza che gli atleti possano offrire vicinanza e sostegno a chi, ammalato, si emozioni con le loro gesta sportive ed umane.

TORNEO FEMMINILE

GROUP RED
Italia b. Austria 3-0
Micol Salvadori (Ita) b. Lea Haider-Maurer (Aut) 7-5 7-5, Ginevra Batti (Ita) b. Aurelia Schober (Aut) 6-2 6-2, Batti/Salvadori (Ita) b. Schober/Haider-Maurer (Aut) 6-1 6-4.
Slovenia b. Serbia 3-0
Jerca Fleischman (Slo) b. Nadja Prodanovic (Srb) 7-6 7-5, Zoja Paternel (Slo) b. Simona Vlaisavljevic (Srb) 6-2 6-1, Mlakar/Fleischman (Slo) b. Prodanovic/Vlaisavljevic (Srb) 6-2 6-3.

CLASSIFICA FINALE: 1° Slovenia, 2° Italia, 3° Austria, 4° Serbia.

GROUP BLUE
Israele b. Bulgaria 2-1
Aline Amsalem (Isr) b. Anastasiya Barzakova (Bul) 6-3 7-5, Evelin Borotsova (Isr) b. Nikol Ivanova (Bul) 6-1 6-1, Barzakova/Ivanova (Bul) b. Borotsova/Amsalem (Isr) 6-3 6-3.
Messico b. Bosnia ed Erzegovina 2-1
Antonella Marin (Mex) b. Nikolina Kovacevic (Bos) 7-6 7-6, Tea Kovacevic (Bos) b. Romina Dominguez (Mex) 6-4 6-3, Dominguez/Marin (Mex) b. Kovacevic/Helac (Bos) 6-2 6-2.

CLASSIFICA FINALE: 1° Messico, 2° Israele, 3° Bulgaria, 4° Bosnia ed Erzegovina.

TORNEO MASCHILE

GROUP RED
Austria b. Italia “rossa” 2-1
Filip Palatinus b. Mattia Cona (Ita) 7-5 6-1, Mattia Baroni (Ita) b. Gabriel Niedermayr (Aut) 7-6 6-4, Niedermayr/Raser (Aut) b. Cona/Manca (Ita) 0-6 7-5 10/1.
Slovenia b. Serbia 2-1
Sergej Videnovic (Slo) b. Andrja Dragicevic (Srb) 7-6 6-1, Krsto Krivikapic (Srb) b. Nejc Sustersic (Slo) 6-0 7-5, Konecnik/Sustersic (Slo) b. DragicevicKrivikapic (Srb) 6-2 6-4.

CLASSIFICA FINALE: 1° Austria, 2° Italia “rossa”, 3° Slovenia, 4° Serbia.

GROUP BLUE
Italia “blu” b. Bosnia ed Erzegovina 3-0
Lorenzo Rocco (Ita) b. Nikola Pavljasevic (Bos) 6-2 6-1, Dennis Spircu (Ita) b. Mahir Butkovic (Bos) 6-4 6-3, Rocco/Spircu (Ita) b. Butkovic/Jevtic (Bos) 6-0 6-0.
Israele b. Bulgaria 2-1
Viktor Atanasov (Bul) b. Dan Brand (Isr) 3-6 7-5 6-3, Itamar Wertheimr (Isr) b. Rusi Georgiev (Bul) 6-2 6-3, Brand/Wertheimr (Isr) b. Atanasov/Shikov (Bul) 6-1 6-3.

CLASSIFICA FINALE: 1° Israele, 2° Italia “blu”, 3° Bulgaria, 4° Bosnia ed Erzegovina.

IL PROGRAMMA
Venerdì 9 luglio: semifinali femminili (in contemporanea) dalle ore 9. Semifinali maschili (in contemporanea) dalle ore 14.30. Sabato 10 luglio: finali. Ogni sfida prevede tre incontri: due singolari e un doppio. Ingresso gratuito.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *